Home Politica Il Ministro Speranza: “A scuola mascherine sopra i 6 anni e controlli...

Il Ministro Speranza: “A scuola mascherine sopra i 6 anni e controlli medici costanti”

CONDIVIDI

Dopo l’emanazione delle linee guida per la riapertura della scuola, il Ministro della Salute, Roberto Speranza, torna sull’argomento.

scuola

Novità anche sul vaccino per il coronavirus. Intanto la data di apertura ufficiale della scuola è stata fissata al 14 settembre.

L’accordo tra governo e Regioni

La data fissata per la riapertura delle scuole di ogni ordine e grado sarà il 14 settembre. Se sul giorno della ripresa delle lezioni si è raggiunto un accordo, restano ancora ombre e pareri discordanti sulle modalità.

La questione di come sarà possibile conciliare distanziamento sociale e diritto allo studio di bambini e ragazzi è ancora molto calda.

Gli ingressi saranno scaglionati, si creeranno gruppi omogenei per età. Obbligatorio l’uso della mascherina e la possibilità di proseguire con la didattica a distanza.

L’intervento del Ministro Speranza

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, è intervenuto sulla riapertura della scuola. In un’intervista a Il Messaggero, il ministro

“Per noi la riapertura delle scuole è fondamentale. Ma in piena sicurezza. Abbiamo fatto un primo passo importante con l’accordo sulle linee guida con Regioni, Province e Comuni, guai a immaginare divisioni su un tema che interessa milioni di famiglie”

ha detto il ministro.

Fondamentale sarà monitorare il quadro epidemiologico. Sulla riapertura delle scuole il ministro si dice molto fiducioso, soprattutto in vista dei costanti controlli medici che ci saranno. ù

Sarà stanziato un altro miliardo di euro per la scuola. Risorse economiche che serviranno anche per reperire nuovi locali, qualora non ce ne fossero a sufficienza per mantenere la distanza tra gli studenti.

Il ministro si è pronunciato anche sul vaccino, sottolineando che l’asse con Germania, Olanda e Francia ha investito sul candidato vaccino più promettente, sviluppato dall’Università di Oxford.

“Il vaccino è la vera soluzione a questa pandemia; se arriverà, in tempi che non hanno precedenti per rapidità, gli italiani lo avranno e lo avranno gratuitamente”

ha assicurato il Ministro.