Home News Sparatoria in Canada, uccide 16 persone travestito da poliziotto

Sparatoria in Canada, uccide 16 persone travestito da poliziotto

CONDIVIDI

Violenta sparatoria in Canada con il numero di vittime che aumenta di ora in ora: sono 16 le persone uccise da un uomo che si è spacciato per poliziotto.

Sparatoria in Canada, uccide 16 persone travestito da poliziotto
Foto Fonte Pixabay

Una violenta sparatoria in Canada – Nuova Scozia – che ha portato alla morte di 16 persone. Ecco cosa è accaduto.

16 persone morte per una sparatoria

Si chiama Gabriel Wortman l’uomo che, travestito da poliziotto, ha ucciso 16 persone a colpi di pistola. L’odontotecnico di 51 anni ha sparato senza sosta ai cittadini della comunità per poi fuggire sino a quando la polizia non lo ha braccato e ucciso.

Come emerge dai media locali, la vicenda è iniziata sabato sera quando a Portapique. La polizia locale ha ricevuto una chiamata di emergenza e una volta arrivati davanti all’abitazione ha scoperto cadaveri sia all’interno e sia all’esterno della struttura.

La fuga dell’uomo ha portato alla morte di altre persone, sparando sui passanti e ferendo – e uccidendo –  anche degli agenti di polizia. Secondo gli inquirenti il suo travestimento da poliziotto e la fuga con una finta macchina della polizia, porta ad una premeditazione e ad uno studio dettagliato del suo gesto agghiacciante.

La fuga di 12 ore e la morte del killer

La fuga sanguinaria del killer è durata ben 12 ore e gli agenti sono riusciti alla fine a braccarlo uccidendolo. Per ora non sembra che il suo terribile gesto sia da considerare come atto terroristico, nonostante le indagini siano in corso e si tratterà di un lungo percorso per comprendere il motivo di questa strage.

L’unico dettaglio emerso dalla polizia locale è il fatto che le prime vittime avessero un collegamento con l’uomo, mentre la seconda parte di strage sia diventata poi casuale. Le indagini continuano.

Sparatoria Canada – Gabriel Wortman