Home News Spagna, arrestati due turisti italiani: accusati di stupro

Spagna, arrestati due turisti italiani: accusati di stupro

CONDIVIDI

Due turisti Italiani di 23 anni sono finiti in manette in Spagna con l’accusa di aver violentato due ragazze conosciute in un locale.

Due tutisti italiani arrestati per stupro in Spagna
Violenza sulle donne

I due italiani le avrebbero prima drogate. Ora si cerca di ricostruire cosa sia accaduto alle ragazze in Spagna.

Due ragazze stuprate in Spagna: la terribile accusa

Una storia di violenza ai danni di due ignare ragazze arriva dalla Spagna ma coinvolge anche due nostri concittadini.
La polizia catalana ha cercato di ricostruire quanto accaduto il 16 agosto scorso sulla base delle testimonianze.

Secondo quanto emerso come ha svelato anche il settimanale Giallo due ragazze durante una normale serata in un locale di Barcellona avrebbero incontrato i due italiani.
I due ragazzi si trovavano ad un tavolo accanto a quello del gruppo di ragazze.

Le due ricordano solo di aver conosciuto i due 23enni ma da allora i ricordi sbiadiscono. Le due hanno raccontato che la mattina seguente si sono svegliate intontite senza ricordare nulla di quanto accaduto.

Confrontando quanto riemergeva alla loro mente però hanno ricostruito di essere state nude nell’appartamento dei due italiani.

La denuncia e l’arresto dei turisti italiani

A quel punto il sospetto di essere state vittima di una violenza sessuale si è fatto sempre più concreto con la conferma di alcuni esami.
Dopo essersi recate in ospedale infatti è emerso che le ragazze avessero assunto a loro insaputa delle benzodiazepine che viene usato impropriamente nei reati di stupro.
In tali casi la vittima viene drogata prima del tentativo di stupro come potrebbe essere accaduto sempre in Spagna per il tragico caso di Martina Rossi.

A quel punto il sospetto di essere state anch’esse vittime inconsapevoli di una violenza sessuale si è fatto più concreto. Le due ragazze catalane si sono precipitate dalla polizia ed hanno raccontato quanto accaduto dopo aver lasciato il locale di Sant Adrià de Besòs come riporta anche Adnkronos.

L’indagine della polizia di Barcellona è scattata subito e sono riusciti a risalire ai due italiani attraverso i social. A quel punto li hanno arrestati e verranno processati.