Home Consigli in Cucina Spaghetti poveri al pesce: una ricetta strepitosa, facile e veloce con solo...

Spaghetti poveri al pesce: una ricetta strepitosa, facile e veloce con solo 4 euro

CONDIVIDI

Gli spaghetti poveri al pesce sono un primo piatto economico, semplice e veloce da preparare: con 4 euro avrete preparato una delizia da leccarsi i baffi.

spaghetti poveri con pesce – iStock

Gli Spaghetti poveri al pesce sono un’ottima alternativa alla classica pasta al tonno o con le alici.

Userete lo sgombro in scatola per questa ricetta, delizioso e già pronto all’uso oltre che economico.

Con 4 euro di spesa potrete realizzare un pranzo da re, così buono da leccarsi i baffi.

Il procedimento di preparazione è veloce e semplice da seguire, gli ingredienti sono pochi e genuini ma gustosissimi.

Se amate i sapori forti aggiungete anche una decina di olive nere al sugo oppure 4 filetti di alici sottolio per dare a questa ricetta una marcia in più.

È una ricetta estiva, economica e velocissima per portare in tavola un piatto squisito che tutti apprezzeranno: in soli 9 minuti sarà pronto da gustare!

Ecco la ricetta con ingredienti e procedimento da seguire per realizzarli in modo facile e veloce: stupite la vostra famiglia con gli Spaghetti poveri al pesce.

Ricetta: Spaghetti Poveri al Pesce

Ingredienti per 4 persone

  • 400g Spaghetti
  • 400g Sgombro in scatola
  • 1 spicchio di aglio
  • 20 Pomodorini datterini
  • olio evo q.b.
  • 1 peperoncino fresco
  • prezzemolo fresco q.b.
  • basilico q.b.
  • pepe nero q.b.
  • sale q.b.
  • 1 manciata di capperi dissalati

Preparazione

  1. Mettete sul fornello acceso una pentola grande piena di acqua calda: in questo modo raggiungerà molto più velocemente il bollore.
  2. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà, sciacquate i capperi dissalati e versate lo sgombro in una ciotolina.
  3. Lavate prezzemolo e basilico e sminuzzate solo il prezzemolo, entrambi verranno messi a crudo sulla pasta alla fine della preparazione.
  4. Scegliete una padella antiaderente di media grandezza sufficientemente capiente che userete per saltare la pasta prima di servirla.
  5. Nella pentola mettete dell’olio evo, un pizzico di sale, il peperoncino fresco privato dei semi e infine l’aglio già spellato e schiacciato.
  6. Accendete il fuoco a potenza medio-bassa e scaldate il tutto per 30 secondi, l’olio prenderà il profumo dell’aglio senza bruciare.
  7. Unite i pomodorini e cuoceteli a fiamma viva per qualche minuto: la pasta sarà leggermente rossa, macchiata di pomodoro fresca e leggera.
  8. Aggiungete lo sgombro e i capperi dissalati nella padella e cuocete per 1-2 minuti, spegnete il fornello.
  9. Nel frattempo appena l’acqua sarà arrivata a bollore salatela e buttateci gli spaghetti.
  10. Scolate la pasta leggermente al dente e tuffatela nella padella antiaderente, saltate gli spaghetti a fuoco vivo per 1 minuto o poco più.
  11. Se necessario aggiungete un mestolo di acqua di cottura.
  12. Spegnete il fuoco, spargete del prezzemolo e del basilico fresco, una macinata di pepe nero e servite in tavola, buon appetito!

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”