Home Consigli in Cucina Spaghetti poveri 2 euro, un piatto squisito ed economico pronti in 10...

Spaghetti poveri 2 euro, un piatto squisito ed economico pronti in 10 minuti

CONDIVIDI

Ricetta della tradizione semplice e veloce: gli Spaghetti Poveri, dal costo veramente contenuto pronti in 10 minuti.

spaghetti poveri

Gli spaghetti poveri sono una ricetta gustosa e saporita: le olive, i capperi e le alici insieme ad aglio e cipolla sprigioneranno aromi intensi e decisi.

In 10 minuti la vostra pasta sarà pronta: giusto il tempo di cottura degli spaghetti perché il condimento, facilissimo da fare, si prepara in 5 minuti!

Affonda le radici nella tradizione culinaria siciliana: pochi ingredienti “poveri” cioè facilmente reperibili ed economici per preparare un piatto veloce ma sfizioso, dal sapore intenso e avvolgente per un piatto da re!

Perché si chiamano spaghetti “poveri”?

I contadini, la classe meno agiata, non avevano avevano grandi disponibilità economiche perciò cucinavano “con quello che c’era” a disposizione. Il pan grattato, molto meno costoso, sostituiva il pregiato parmigiano e anche per questo è chiamato spaghetto povero.

Consiglio dello chef

Potete sostituire il prezzemolo con del finocchietto per dare un tocco di freschezza al piatto, oppure aggiungere una manciata di pinoli e pomodori secchi per renderlo ancora più sofisticato!

Spaghetti Poveri: Ingredienti e Procedimento

Ingredienti x 4 persone

  • 350 g pasta (Spaghetti)
  • 100g cipolla rossa
  • 80 g acciughe sott’olio
  • olive taggiasche denocciolate
  • 20 g capperi sotto sale
  • 1 spicchio d’aglio
  • 40 g pan grattato
  • prezzemolo fresco q.b.
  • peperoncino q.b.

Procedimento

  1. Mettete sul fuoco una pentola abbondante di acqua calda salata, buttate la pasta appena arriva a bollore.
  2. Nel frattempo tritate finemente e separatamente: la cipolla rossa, l’aglio e le olive e il prezzemolo.
  3. Sciacquate i capperi sotto sale e tritate anche questi.
  4. Scegliete una padella antiaderente larga dove saltare la pasta alla fine. Versateci dell’olio evo e scaldatelo, uno dose un po’ abbondante poiché sarà la base del condimento della pasta.
  5. Cuocete nella padella la cipolla e l’aglio facendoli rosolare a fuoco medio per 1-2 minuti, mescolate per non farli attaccare e aggiungete un pizzico di sale. Ora unite anche le acciughe.
  6. Adesso aggiungete in padella anche le olive tritate, i capperi e infine il peperoncino (disidratato o fresco, scegliete voi).
  7. Versate in un’altra padella dell’olio evo e poi il pan grattato: lasciatelo tostare fino a doratura e mettetelo in una ciotola.
  8. Scolate la pasta al dente (quando mancheranno circa 2 minuti a fine cottura) e versatela direttamente in padella insieme al condimento.
  9. A fuoco medio-alto saltate la pasta aggiungendo 1 mestolo di acqua di cottura, unite anche il pan grattato e infine il prezzemolo. A cottura ultimata, quando la pasta sarà ben amalgamata, servite gli spaghetti alla povera caldi!

Leggi anche: Spaghetti cacio e pepe, come renderli cremosi

I spaghetti sono pronti, con pochi euro siamo riusciti a proporre un piatto davvero buono che accontenterà tutti i palati!

Buon Appetito!

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”