Home Consigli in Cucina Spaghetti all’Amatriciana, la ricetta originale: solo 15 minuti e 4 ingredienti

Spaghetti all’Amatriciana, la ricetta originale: solo 15 minuti e 4 ingredienti

CONDIVIDI

Spaghetti all’amatriciana, la ricetta originale: solo 15 minuti e 4 ingredienti per preparare una delizia della tradizione romana!

spaghetti all’amatriciana – iStock

Gli spaghetti all’amatriciana sono un classico piatto della tradizione romana, protagonisti del famoso trittico romano: cacio e pepe, amatriciana e carbonara!

Nonostante il credo popolare, l’amatriciana non è un piatto di provenienza laziale bensì abruzzese! Affonda le sue origini nella città di Amatrice che durante il Regno delle due Sicilie, quando fu inventata questa ricetta, apparteneva all’Abruzzo e non al Lazio!

All’epoca i pastori da Amatrice oltrepassavano i confini per venire a vendere formaggio e carne (guanciale e pecorino anche!) nei mercati e nei ristoranti romani. Con l’importazione del pomodoro tra il XVII e il XVIII secolo ad Amatrice aggiunsero il pomodoro alla classica pasta con pecorino e guanciale (la pasta alla gricia) e nacque così la pasta amatriciana.

Un primo piatto gustosissimo e veloce da preparare, solo 15 minuti e 4 ingredienti per realizzare questa delizia!

Spaghetti all’amatriciana: Ingredienti e Preparazione

Ingredienti per 4 persone

  • 350g spaghetti
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 500g pomodori pelati
  • 60g pecorino grattugiato
  • 150g guanciale
  • sale q.b.
  • olio q.b.
  • peperoncino q.b.

Preparazione

  1. Mettete su fuoco una pentola per bollire la pasta.
  2. Tagliate a listarelle sottili il guanciale e mettetelo a rosolare in una padella antiaderente con un filo di olio. Il guanciale si “sgrasserà” rilasciando il suo grasso naturale: conferirà un sapore eccezionale al vostro sugo!
  3. Sfumate il guanciale a fiamma viva con del vino bianco e poi fatelo evaporare; quando sarà bello asciutto e croccante spegnete il fuoco e mettetelo in una ciotola.
  4. Nella stessa pentola dove avete cotto il guanciale mettete i pomodori pelati e cuocete con il peperoncino per circa 10-12 minuti. Aggiungete il guanciale e cuocete altri 3 minuti a fuoco medio basso.
  5. Nel frattempo l’acqua per la pasta sarà oramai arrivata a bollore, buttate gli spaghetti e poi scolateli leggermente al dente direttamente nella padella del sugo e saltatela per 1-2 minuti.
  6. Servite gli spaghetti all’amatriciana con del pecorino grattato accompagnati da un buon calice di vino, medio strutturato, morbido e fresco per bilanciare al meglio il sapore deciso della pasta.

Buon appetito!

Varianti degli spaghetti all’amatriciana

La ricetta originale dello spaghetto all’amatriciana è stata al centro di aspri dibattiti: pecorino o parmigiano? Guanciale o pancetta? Bucatino o spaghetto?

La cucina è senza dubbio anche lasciarsi guidare dai proprio gusti, liberare la fantasia e sperimentare un po’ perciò, appurato che la ricetta dell’amatriciana originale è una ed una soltanto, diamo ora libero spazio alle idee!

  • Ecco qualche piccolo consiglio per creare delle varianti:
  • Aggiungete aglio oppure della cipolla al sugo se vi piace più saporito e intenso
  • Invece del peperoncino usate del pepe macinato fresco
  • Se il pecorino è troppo forte e sapido sostituitelo con del parmigiano
  • In estate sperimentate il sugo con diverse tipologie pomodori: pomodori ciliegini per un sugo leggero e rosato, pomodori datterini per un sugo dolce e frizzante, pomodori san marzano per un sapore semplice e tenue!
  • Sperimentate il formato di pasta che più preferite, è un sugo così versatile che starà bene con tutto dalla fettuccina al rigatone!

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”