Home Politica Sondaggi elettorali, in crescita Lega e Pd, continua a calare il M5S

Sondaggi elettorali, in crescita Lega e Pd, continua a calare il M5S

CONDIVIDI

Secondo un sondaggio svolto da Swg, il partito maggiormente in crescita nelle ultime settimane sarebbe la Lega con 23,8% in più di preferenze.

Lega
Il partito guidato da Matteo Salvini si conferma in testa alle preferenze.

Sarebbero poche le variazioni riscontrate nel nuovo sondaggio elettorale svolto da Swg. I trand però sembrano sempre gli stessi, uno su tutti il Movimento 5 Stelle che continua a perdere preferenze e la Lega stabile al primo posto.

Continua il periodo no del Movimento 5 Stelle

Sarebbe questo uno dei dati emersi dal sondaggio mandato in onda da La7. Nonostante l’emorragia di preferenze elettorali subita dal Movimento, Fratelli d’Italia non riesce a dare l’allungo definitivo continuando il suo testa a testa con i pentastellati.

Inoltre, il partito guidato da Giorgia Meloni, sembrerebbe aver perso un altro punto, perdendo ancora terreno nei confronti della  Lega, partito, a quanto sembra, uscito meglio dal sondaggio. Un vero peccato per il partito della deputata romana, mai stato così vicino nei sondaggi a Salvini.

Ad incrementare le proprio preferenze sarebbero state la Lega ed il Pd

Passando proprio alla Lega, il gruppo continua a crescere nei sondaggi così come il Partito Democratico. Anche se, come predetto, rispetto alla passata settimana non vi sarebbero stati veri e propri sconvolgimenti nelle preferenze.

Nello specifico, lo schieramento guidato da Matteo Salvini sarebbe cresciuto di mezzo punto, confermandosi quindi in testa alle preferenze dei cittadini. Di poco inferiore, invece, la crescita del Partito Democratico, salito dello 0,4, raggiungendo così nei sondaggi un 20,8%, ma ancora distante 3 punti dalla Lega.

Continua la discesa del Movimento 5 Stelle, invece, con un ulteriore calo nelle preferenze di quasi mezzo punto, che portano i pentastellati al 15%. Avanti nei sondaggi anche Fratelli d’Italia, il quale nonostante abbia avuto un calo dello 0,5%, resta comunque sopra l’appena citato Movimento.

Piccolo calo, infine, anche per Forza Italia, che seppur perdendo uno 0,2 resta comunque la terza forza del centro destra. Infondo guadagnano preferenze +Europa e Italia Viva, mentre a perdere ulteriore terreno sarebbero stati Cambiamo! e I Verdi.