Home Spettacolo “Soffri di complessi di superiorità”. Antonella Elia mai così brutale: come ridicolizza...

“Soffri di complessi di superiorità”. Antonella Elia mai così brutale: come ridicolizza Elisabetta Gregoraci

CONDIVIDI

A puntare il dito contro Elisabetta Gregoraci è Antonella Elia. La caustica opinionista del Grande Fratello Vip tira in ballo la showgirl e cannoneggia contro di lei.

Elisabetta Gregoraci e Antonella Elia

Elisabetta Gregoraci veleggia sulle ali della superiorità e dà chiari segni di ego-mania. Sarebbe questo il giudizio irremovibile maturato da Antonella Elia, sferzante opinionista del Grande Fratello Vip 5. A suo dire, l’ex Lady Briatore avrebbe un costante disprezzo stampato sul volto.

Nel corso dell’ultima puntata del GF Vip, Antonella Elia si è pronunciata in merito allo scontro di fuoco avvenuto tra Selvaggia Roma ed Elisabetta Gregoraci. Una lite impetuosa tra due coinquiline abili nel monopolizzare l’attenzione social-mediatica.

GF Vip 5, Antonella Elia brutalizza Elisabetta Gregoraci

Dopo un’accurata riflessione, il fedele braccio destro di Alfonso Signorini ha tratto le sue conclusioni. Il modus litigandi di Elisabetta Gregoraci ricorderebbe a Selvaggia Roma la sua inferiorità.

Un modus litigandi basato su frasi del tipo “Vieni dal nulla e ti permetti di giudicare” o “Non frequento il genere di persone che frequenti tu”. Insomma, la tipica colata di piombo pregna di disprezzo e complesso di superiorità malcelato.

Durante l’ultima puntata del GF Vip trasmessa venerdì 21 novembre, Antonella Elia si è rivolta alle due acerrime nemiche e, dall’alto del suo pulpito, ha sentenziato così:

“Elisabetta e Selvaggia, mi complimento con voi. È uno scontro fra titani. E io devo dire che ne sono completamente affascinata. Però, Elisabetta, io ho tratto le mie conclusioni: tu soffri di un complesso di superiorità palese!

Asfaltata, annichilita. Alla showgirl calabrese è stato attribuito un evidente complesso di superiorità. Secondo Antonella Elia, quello della Gregoraci sarebbe un vero e proprio comportamento tracotante e borioso. Insomma, una tirannia da sradicare quanto prima.