Home Personaggi Simona Ventura, chi sono i suoi tre figli? Conosciamo Niccolò, Giacomo e...

Simona Ventura, chi sono i suoi tre figli? Conosciamo Niccolò, Giacomo e Caterina!

CONDIVIDI

Chi sono i figli di Simona Ventura, due nati dal matrimonio con l’ex calciatore Stefano Bettarini e una frutto di un’adozione avvenuta nel 2006

Simona Ventura Figli

Scopriamo tutti i segreti sui figli di Simona Ventura, Niccolò e Giacomo Bettarini e la piccola Caterina.

Chi sono i figli di Simona Ventura

La celebre conduttrice italiana Simona Ventura è stata legata al calciatore Stefano Bettarini in un matrimonio durato dal 1998 al 2008. Dall’unione, sono nati Niccolò e Giacomo. La Ventura ha anche adottato una bambina, la piccola Caterina.

Chi è Niccolò Bettarini

Nasce il 5 ottobre del 1998, fisico palestrato, labbra carnose e occhi a mandorla come quelli di Super Simo: Niccolò è un vero e proprio concentrato di bellezza, con quasi 200mila follower su Instagram.

Sentimentalmente è stato legato alla bella influencer Ginevra Lambruschi ed è stato poi fotografato dai paparazzi assieme alla giovane modella brasiliana Michelle Sander.

Nel 2018 è protagonista di un drammatico fatto di cronaca che lo vede vittima: 4 ragazzi lo prendono di mira e lo aggrediscono con coltellate, calci e pugni davanti alla discoteca “Old Fashion” di Milano. I 4 sono stati condannati a pene comprese tra i 5 e i 9 anni di carcere.

Chi è Giacomo Bettarini

Nasce a Milano il 13 novembre del 2000, sotto il segno zodiacale dello Scorpione. Dopo aver frequentato l’Istituto Vittoria Colonna di Milano, il giovane parte per Londra per proseguire negli studi assieme al maggiore Niccolò.

Molto riservato, sembrerebbe essere single. Grande amante dello sport, dei viaggi e del divertimento.

Chi è Caterina

Nel 2006 la Ventura adotta Caterina, che all’epoca ha soltanto poche settimane: la bambina era figlia di una parente della conduttrice, che per diversi motivi non poteva occuparsi di lei.

Come ha dichiarato in diverse occasioni, la Ventura decide nel giro di un attimo di prendersi cura della piccola, che oggi a tutti gli effetti ritiene essere sua figlia e fare parte della sua famiglia.