Home Politica Silvio Berlusconi, linea dura sul Governo: “Non sosterremo Conte”

Silvio Berlusconi, linea dura sul Governo: “Non sosterremo Conte”

CONDIVIDI

Silvio Berlusconi ha affermato di non voler sostenere Conte perché vorrebbe un esecutivo più in gamba. Per lui, però, ora non è il momento.

silvio berlusconi

Al momento è necessario stringersi con le istituzioni, ha affermato Silvio Berlusconi.

Non sosterremo mai Conte

Silvio Berlusconi ha affermato di non voler mai sostenere il governo Conte, da lui sempre aspramente criticato. Però, per il momento, si tratta del governo in carica, in una situazione di emergenza. Per questo, bisogna rimanere vicino alle istituzioni. La dichiarazione è stata fatta da Berlusconi in un intervento a Pomeriggio Cinque, in onda questo pomeriggio su Canale 5. Come si legge su TgCom24, egli ha continuato:

“Certo, spero si arrivi a un esecutivo più capace, quando sarà il momento ne discuteremo con gli alleati ma non è questo il momento”.

Il leader di Forza Italia, si è pronunciato anche in merito all’emergenza coronavirus che, per lui, non è assolutamente finita. Alcuni vincoli sono stati tolti però molte limitazioni sussistono. E’ necessario che vengano rispettate. E’ un bene che si riparta ma con prudenza per evitare nuovi contagi. L’ex premier si è detto molto preoccupato anche della foto che circola della folla di milanesi che si è riversata sui navigli.

Il confronto di Berlusconi con i governatori di Forza Italia

Berlusconi ha avuto la possibilità di rapportarsi con i governatori del suo partito, rammentando che in realtà sono stati in grado di fare proposte concrete. L’obiettivo è quello di sostenere imprese e commercio senza i vari problemi verificati durante la prima fase della pandemia.

Silvio Berlusconi, inoltre, si è detto molto addolorato per la morte dell’imprenditore nel napoletano che si è suicidato per le preoccupazioni da coronavirus. Certi episodi dovevano essere evitati.

Inoltre, Berlusconi si è detto pronto a pagare le multe ricevute da alcuni commercianti che hanno deciso di manifestare, qualche giorno fa, a Milano.