Home Politica Silvio Berlusconi, netto sul coronavirus: “Collaborare con Conte? Un atto patriottico”

Silvio Berlusconi, netto sul coronavirus: “Collaborare con Conte? Un atto patriottico”

CONDIVIDI

Un atto patriottico collaborare con il Premier in questo momento così difficile. Queste le parole di Silvio Berlusconi, in ansia dopo la sentenza tedesca.

Silvio Berlusconi, netto sul coronavirus: "Collaborare con Conte? Un atto patriottico"
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi è preoccupato per il futuro dell’Italia e si esprime a favore nella collaborazione con Giuseppe Conte, per il bene del Paese.

Le parole del Leader di Forza Italia

Una intervista lunga e netta a Radio 101, dove il leader di Forza Italia sottolinea nettamente di essere preoccupato per le sorti del Paese – in ginocchio a causa dell’epidemia da coronavirus:

“Deve continuare a dialogarein modo costruttivo con tutti i paesi economicamente più forti”

Secondo il leader infatti il sostegno della Unione Europea è fondamentale e senza il Paese non sarebbe in grado di farcela. Per questo motivo ha confermato che una collaborazione con il Governo Conte in questa fase così delicata può essere considerata un atto patriottico:

“ma passata l’emergenza mi auguro un governo più adeguato”

Non solo, perché afferma:

“Non possiamo permetterci più slogan grillini dell’uno vale uno e della decrescita felice. Non possiamo permetterci di lasciare il Paese in mano a persone che non hanno mai lavorato”

Estendendo la sua disponibilità ad una collaborazione, per il solo bene degli italiani. Evidenzia inoltre di considerare Forza Italia come parte essenziale del centro destra e di essere pronto ad un futuro migliore, non appena passata questa terribile emergenza:

“in queste circostanze l’aiuto dello stato sarebbe fondamentale, dovrebbe essere tempestivo e adeguato. invece vedo solo ritardi ed insufficienze che peggiorano le difficoltà di chi deve riaprire”