Home News Serie A, molti pareggi nei verdetti della 32° giornata

Serie A, molti pareggi nei verdetti della 32° giornata

CONDIVIDI

Si chiude con uno spettacolare 2-2 la sfida per l’Europa tra Napoli e Milan

Nella giornata di domenica 12 luglio sono proseguite le gare valide per la 32° giornata di Serie A. Diverse le sfide a distanza che abbiamo assistito come quella per un posto in Europa League tra Napoli e Milan, ma non solo anche la lotta salvezza è stata protagonista, con il Genoa che è riuscito a ri-scavalcare il Lecce per l’ultimo posto valido a mantenere la categoria.

Iniziamo quindi a parlare proprio del grifone, finalmente tornato al successo grazie alla vittoria per 2-0 in casa ai danni della Spal, fanalino di coda del campionato. Una sconfitta che condanna quasi matematicamente la formazione di Ferrara alla Serie B, a solo poche giornate dal termine il terzultimo posto dista ben 10 punti da quest’ultimi. Passando al match, il Genoa passa in vantaggio al 24′ grazie al goal di Goran Pandev, mentre a chiudere l’incontro nella ripresa ci ha pensato l’ex Ajax Lasse Schone.

Passiamo poi alla rocambolesca gara che ha visto protagoniste Parma e Bologna. Dopo 15′ minuti gli ospiti sono già avanti per 2-0 con le reti di Danilo Larangeira e Roberto Soriano. Ma proprio allo scadere del match il Parma riesce a prendere un insperato pareggio con i goal di Kurtic al 93′ e Roberto Inglese al 95′.

Finisce 1-1 invece tra Fiorentina e Verona. Quest’ultimi con questo mezzo passo falso scendono al 9° posto a 6 punti dalla zona Europa League. La formazione gialloblu era partita bene però con la rete al 18° di Davide Faraoni, peccato che a rovinare la festa agli ospiti ci ha pensato Patrick Cutrone a tempo ormai scaduto.

Pareggio a reti bianche tra Cagliari e Lecce che, come predetto, costa a quest’ultimi il posto ai danni del Genoa. L’unica vittoria in trasferta del giorno va alla Sampdoria di Claudio Ranieri che vince per 3-1 sull’Udinese. 4 goal per 4 attaccanti differenti, a segno per i bianconeri Kevin Lasagna mentre per i blucerchiati c’è spazio per Quagliarella, Bonazzoli e Gabbiadini.

Terminiamo il resoconto della giornata, in attesa del posticipo InterTorino, con il pareggio tra Napoli e Milan. L’incontro ha visto dapprima passare in vantaggio i rossoneri con Hernandez, raggiunti e superati però da Di Lorenzo e Mertens. A siglare il 2-2 finale un calcio di rigore Kessie.