Home News Serie A, il Verona ferma l’Inter nel posticipo della 31° giornata

Serie A, il Verona ferma l’Inter nel posticipo della 31° giornata

CONDIVIDI

Nell’altro incontro disputato nella giornata di ieri l’Udinese ha travolto la Spal per 3-0.

Si è conclusa ieri sera con il posticipo valevole per un posto in Europa, Europa League per i padroni di casa e Champions per gli ospiti, VeronaInter, la 31° giornata di Serie A. Una giornata che non ha praticamente segnato alcun tipo di verdetto visto che, come vedremo, oltre le sconfitte subite da Juventus e Lazio anche l’Inter non è riuscita a portarsi a casa i 3 punti. Un bottino a dir poco magro dunque per le prime 3 in classifica che ha consentito all’Atalanta di Gasperini di rifarsi sotto e scavalcare proprio i nerazzurri di Milano.

Prima di parlare della rocambolesca partita disputata dagli uomini di Conte però, andando per ordine, analizzeremo prima Spal Udinese. Un incontro importantissimo ai fini della salvezza, sopratutto per la squadra di casa, dato che i ferraresi si trovano all’ultimo posto in classifica. Parlando dei bianconeri, decisamente più sicura la loro posizione in classifica, infatti, si trovano attualmente al 14^ posto ad 8 punti dalla “zona calda”. Il match si è messo subito in discesa per gli ospiti che dopo 35 minuti di gioco si sono ritrovati già con un doppio vantaggio grazie alle reti di Rodrigo de Paul e Stefano Okaka. A sancire il risultato finale di 3-0 la rete nel secondo tempo di Kevin Lasagna.

Decisamente più combattuta la partita svolta in tarda serata tra Verona ed Inter. Al contrario di quanto ci si aspettasse però, sono i padroni di casa a partire forte e siglare la prima rete del match con Darko Lazovic al 2° minuto. Per il resto del primo tempo l’Inter prova diverse volte a trovare il goal del pari ma senza successo. Per vedere il pareggio dell’Inter, infatti, bisognerà attendere il 49° minuto quando Antonio Candreva insaccherà alle spalle del portiere. Poco più tardi, al 55°, gli uomini di Conte riescono persino a trovare il vantaggio grazie ad un autogol di Dimarco. A siglare l’ultimo punto però sarà proprio il Verona che grazie ad una rete di Miguel Veloso allo scadere riesce a fermare l’Inter sul 2-2.