Home Politica Sergio Mattarella, il suo pensiero sulla scuola: “Una ferita”

Sergio Mattarella, il suo pensiero sulla scuola: “Una ferita”

CONDIVIDI

Sergio Mattarella ha parlato alla nazione per discutere l’argomento scuole  chiuse: “una ferita per tutti”.

sergio mattarella

Il presidente Sergio Mattarella, nel suo discorso ha esortato tutti, dagli insegnanti agli studenti, a rimanere forti di fronte ad un evento nuovo e di cui non si conoscono i risvolti.

Questione scuole

Sergio Mattarella si è pronunciato in merito alla chiusura prolungata degli istituti scolastici a causa del coronavirus. Nel suo discorso si è rivolto a tutti, dai bambini ai ragazzi per arrivare agli insegnanti. Come si legge su TgCom24, il presidente ha affermato:

“Le scuole chiuse sono una ferita per tutti. Ma anzitutto per i ragazzi, per gli insegnanti, per tutti coloro che, giorno per giorno, partecipano alla vita di queste comunità”.

Sono circa otto milioni gli studenti rimasti a casa. Un evento  che, lo stesso Mattarella ha definito epocale e senza precedenti. Un evento che ha modificato le abitudini di vita di tutti in poche settimane. Le scuole resteranno chiuse almeno fino al nuovo anno scolastico e, comunque, fino a quando non sarà possibile una ripartenza in sicurezza.

L’importanza degli istituti scolastici

Mattarella ha sottolineato che la scuola non è soltanto il posto in cui si impara ma il luogo dove i bambini ed i bambini sperimentano la loro socialità, dove si rapportano ai propri pari e agli insegnanti. E’ negli anni della scuola che si fanno le esperienze. Non solo per l’apprendimento ma anche per le amicizie. Per Mattarella la scuola è un esercizio di libertà. E forse i ragazzi di oggi non avrebbero mai immaginato che uscire per andare a scuola significhi esercitare un diritto: quello della libertà.