Home Salute & Benessere Lo sai che i Semi del melone sono commestibili? Come si mangiano...

Lo sai che i Semi del melone sono commestibili? Come si mangiano e le proprietà benefiche

CONDIVIDI

I semi di melone sono commestibili e squisiti, scopri come si mangiano e quali proprietà benefiche per la salute possiedono.

semi di melone
melone con semi

Lo sapevi che i semi del melone sono commestibili e addirittura buonissimi? Hanno ottime proprietà benefiche: fanno bene al tuo intestino e aiutano il corpo a disintossicarsi.

In pochi sanno che si mangiano infatti quasi tutti li buttano nella spazzatura insieme a buccia e filamenti! Sbagliato, vanno conservati e cotti per poi essere gustati in zuppe e insalatone sfiziose.

Sono squisiti e hanno effetti benefici sulla salute dell’organismo, scopri come mangiarli e perché dovresti farlo più spesso.

Semi del melone: proprietà benefiche e come si mangiano

I semi del melone fanno bene e sono molto gustosi: portentosi per la salute dell’apparato digestivo e intestinale ti aiutano a depurarti da scorie e tossine.

Appartengono alla pianta rampicante della famiglia delle Cucurbitaceae come anche la zucca e il cocomero. Il sapore del frutto è dolce e acquoso ma i semi?

I semi somigliano a quelli di zucca ma hanno un sapore meno intenso e più delicato.

Sono ricchi di proteine, acido glutammico, triptofano e arginina. Contengono anche tocoferolo, fitoestrogeni e fenolici, tutti elementi essenziali per la nostra salute.

Sono molto utili per regolarizzare l’intestino pigro o squilibrato. Ricchi di fibre e antiossidanti aiutano anche il corpo a disintossicarsi più facilmente: facilitano l’espulsione di scorie e la perdita di liquidi in eccesso o di accumuli di grasso.

Leggi anche: La dieta del melone, perdi 8 kg in modo fresco e naturale

Se sei a dieta e vuoi perdere qualche chilo mangiali nell’insalata come addizione di proteine vegetali, saranno un valido aiuto per depurarti e sgonfiarti.

Ricordate che non si mangiano crudi, dovrete cuocerli e poi gustarli come più vi aggrada.

Come si mangiano: essiccati o tostati

Ci sono due modi semplici e per mangiare i semi del melone, scegliete voi quello che più preferite!

Il primo metodo per consumarli è semplicissimo e consta nell’essiccazione:

  1. Pulite il melone e gettate via i filamenti che racchiudono i semi.
  2. Estraete i semi e sciacquateli. Metteteli in una bacinella al sole ad essiccare e conservateli poi in un contenitore a chiusura ermetica in un luogo fresco e al riparo dalla luce o dall’umidità.

Il secondo metodo è la tostatura:

  1. Pulite il melone ed estraete solo i semi, sciacquateli sotto l’acqua corrente
  2. In un padella antiaderente scaldate un cucchiaio di olio evo e poi tostate i semi a fuoco basso.
  3. Quando saranno bruniti toglieteli dalla padella, scolateli e lasciateli freddare.
  4. Metteteli in un contenitore ermetico con del sale, conservateli in un luogo fresco e asciutto come la credenza.

Provate ad aggiungerli a minestre, zuppe e insalate per renderle gustose e squisite. Forniranno una croccantezza irresistibile ai vostri piatti!