Home News Seattle, auto contro manifestanti: due donne in gravi condizioni

Seattle, auto contro manifestanti: due donne in gravi condizioni

CONDIVIDI

Seattle di nuovo nel caos con un’auto che si è scagliata contro i manifestanti di un movimento anti razzismo: due donne sono in gravissime condizioni.

Seattle, auto contro manifestanti: due donne in gravi condizioni

Le condizioni delle due donne che sono state investite da un’auto che si è scagliata contro la manifestazione a Seattle, sono in gravi condizioni.

L’auto contro la manifestazione anti razzismo

Negli Stati Uniti ennesimo tentativo di strage con due donne che sono rimaste gravemente ferite dopo che un’auto le ha volontariamente investite. Il veicolo si è scagliato contro la manifestazione anti razzista come da notizia riportata dalla Cnn che cita come fonte la polizia locale.

Non è ancora chiaro se si tratta di incidente oppure se il conducente si sia scagliato volontariamente contro le due donne impegnate a manifestare contro il razzismo:

“non lo sappiamo, questo è il centro dell’indagine”

Nel Paese sono in corso moltissime manifestazioni contro il razzismo e l’uso eccessivo della forza della polizia e questo crea non pochi problemi.

Le due donne investite hanno 24 e 32 anni, riportando gravi ferite nonostante per ora le loro condizioni sembrano essere stabili. L’uomo che era alla guida non è risultato positivo all’acoltest e la sua auto si sarebbe diretta contro il manifestanti, in una zona chiusa al traffico viste le circostanze.

La polizia segue tutte le piste e non escludono si sia trattato di un atto volontario anche se:

“L’autostrada non è un posto sicuro per i pedoni e lo abbiamo ripetuto più volte. il mio augurio è che in conseguenza di questa tragedia i manifestanti possano riconsiderare la loro volontà di stare sulla strada statale perché non posso garantirne la sicurezza”

Queste le parole del capo della Polizia.