Home News Sea Watch, migrante positivo al coronavirus: ricoverato all’ospedale

Sea Watch, migrante positivo al coronavirus: ricoverato all’ospedale

CONDIVIDI

C’è uno dei migranti risultato positivo al coronavirus tra quelli portati in Sicilia dalla Sea Watch: ora è ricoverato in ospedale.

Sea Watch, migrante positivo al coronavirus: ricoverato all'ospedale

Tra i migranti a bordo della Sea Watch uno di loro è positivo al coronavirus, tanto da essere stato trasportato in ospedale. I dettagli dai media nazionali.

Migrante positivo al coronavirus

La nave Ong è ora ferma a Porto Empedocle dove – come si evince dai media nazionali come il Giornale – dovrebbe trascorrere la quarantena dopo che uno dei migranti è risultato essere positivo al coronavirus. La notizia è stata confermata e l’uomo proviene proprio dalla nave ong che è arrivata in Sicilia domenica.

La nave è approdata in Italia dopo che al largo della Libia sono stati recuperati 211 migranti in tre differenti step. Successivamente la ong ha ottenuto la conferma di poter approdare in Sicilia, attendendo una giornata intera prima di trasferire tutte le persone a bordo sulla Moby Zazà proprio per un caso sospetto di coronavirus.

Domenica sera l’esito ha dato tampone negativo e si è potuto trasferire i 211 migranti sulla nave adibita alla quarantena dove ci sono già altre persone che sono arrivate a Lampedusa in autonomia.

La notte successiva uno dei migranti ha accusato dei malori e sintomi da tubercolosi: dopo averlo sottoposto ad un tampone è risultato essere positivo al Covid 19. Il bollettino comunicato dalla Asp di Caltanisetta a confermato il caso positivo ed è ora ricoverato al reparto malattie infettive dell’ospedale.

La Ong ha scritto un tweet:

“Abbiamo ricevuto una mail da parte dell’usmaf che ci comunicava l’obbligo di dover effettuare la quarantena. siamo rimasti un po’ stupiti. in questo momento l’equipaggio è isolato e attendiamo che la situazione si sblocchi”