Home Politica Sea Watch e immigrati, Matteo Salvini: “Possiamo aiutare ma i porti restano...

Sea Watch e immigrati, Matteo Salvini: “Possiamo aiutare ma i porti restano chiusi”

CONDIVIDI

Mentre la Sea Watch è entrata in acque italiane, Matteo Salvini mantiene la sua linea. Vediamo i dettagli.

Sea Watch e immigrati, Matteo Salvini: "Possiamo aiutare ma i porti restano chiusi"
Matteo Salvini

Un video su Facebook e una lunga intervista a “Stasera Italia”, dove il vice premier ha chiarito la sua linea dura sulla questione Sea Watch.

L’intervento di Matteo Salvini

Il vice premier Matteo Salvini è intervenuto per essere intervistato al programma televisivo di Rete 4 “Stasera Italia” condotto da Barbara Palombelli.

A seguito di alcune domande poste dalla giornalista, il vice premier è rimasto sulla propria posizione in merito alla questione migranti e Sea Watch:

“Siamo disposti ad offrire tutto l’aiuto possibile, ma non cambio idea”

Coerente fino in fondo, il Ministro dell’Interno ha voluto confermare la piena disponibilità nel fornire acqua – cibo e assistenza sanitaria, ma ha anche confermato che in Italia si può entrare solo se muniti di permesso.

Ha comunicato inoltre che il Governo vuole salvare donne e bambini che scappano dalla guerra, quella vera, cercando di assicurare loro un futuro.

Ma oltre all’intervista c’è anche un video postato su Facebook, dove lo stesso Salvini annuncia che il Tribunale dei Ministri di Catania procederà con un provvedimento nei suoi confronti per il caso Diciotti:

“Rischio da 3 a 15 anni di carcere per aver bloccato gli sbarchi. Non ho parole”

 Sea Watch in acque italiane

Nel mentre la Sea Watch con all’interno 47 migranti è al largo delle coste di Siracusa, ancorata visto il maltempo e le condizioni non proprio ottimali. La stessa è affiancata da alcune motovedette della Guardia di Finanza e Guardia Costiera.

Danilo Toninelli – Ministro delle Infrastrutture e Trasporti – interviene evidenziando che la bandiera sull’imbarcazione è olandese invitando quindi gli stessi olandesi a prendersene cura.