Home News Scuola, basta voti arrivano le emoticon sulle pagelle: la sperimentazione parte da...

Scuola, basta voti arrivano le emoticon sulle pagelle: la sperimentazione parte da Modena

CONDIVIDI

Novità a scuola dove le pagelle non avranno più voti ma emoticon: l’era moderna invade anche bambini e professori? Ecco la novità!

Scuola
Pagelle sperimentali Modena

Una grande novità sul piano della scuola che sta facendo gola a molti istituti che potrebbero adottare lo stesso sistema.

Emoticon al posto dei voti: la rivoluzione parte da Modena

Una novità interessante che parte proprio dall’Istituto comprensivo Rodari di Modena per due prime elementari. Come evidenzia anche il Messaggero, i classici voti che di norma si trovano sulle pagelle verranno sostituiti dalle emoticon che oramai fanno parte integrante della nostra vita.

Questo porterà i bambini a valutare loro stessi, così da usare la emoticon che grida – seria oppure sorridende per esprimere il loro grado di conoscenza in merito alle discipline e le loro azioni.

Dall’altra parte i maestri faranno la stessa cosa per ogni alunno e poi le due pagelle verranno confrontate, al fine di vedere se esista o meno la stessa valutazione e aiutare i bambini dove sono le loro mancanze e insicurezze. Una sperimentazione che, se dovesse funzionare, potrà essere estesa anche alle altre classi e scuole di Modena.

L’obiettivo delle nuove pagelle

L’obiettivo di questa nuova forma di pagella è necessaria per dare ai bambini maggiore consapevolezza su loro stessi e iniziare a darsi una autovalutazione.

La Gazzetta di Modena evidenzia infatti che i maestri sperano che i genitori possano apprezzare questa nuova valutazione, attraverso le parole del dirigente Daniele Barca:

“le reazioni dei genitori sono state di fiducia e curiosità”

Con domande poste per comprendere tutto il meccanismo e valutare come i bambini avrebbero preso questo nuovo gioco responsabile per diventare grandi divertendosi.