Home News Scrive un post su Facebook dall’aldilà: Fernando saluta così gli amici dopo...

Scrive un post su Facebook dall’aldilà: Fernando saluta così gli amici dopo la sua morte

Grazie ai social è possibile dire addio alle persone più care in maniera veloce e istantanea. Ed è così che Fernando Pigozzo ha salutato per l’ultima volta i suoi amici più cari

I funerali di Fernando Pigozzo si terranno domani dalle 10, nel duomo. L’uomo è morto nella prima ore di mattina di un giorno che sarebbe dovuto essere di festa e gioia, il giorno di Pasquetta. L’anziano aveva un male incurabile che l’ha ucciso a 73 anni. Fernando, è un personaggio della comunità calidonense, ex militare e direttore delle cucine dell’istituto Salvi di Vicenza. Era un uomo gentile ed educato, ben voluto da tutti.

Era molto attivo anche sui social, che utilizzava tutti i giorni e dove aveva cumulato più di 1.053 amici. Ed è proprio sul noto social network che Pigozzo ha voluto salutare tutti gli amici a “cuore aperto”. Ha scritto poche righe, che dopo la sua morte, sono state pubblicate dai figli: Enrico, Mauro e Stefano nello stesso giorno della sua scomparsa. Un post commovente che funge da testamento morale. Questo è il suo ultimo post condiviso da tutti quelli che gli volevano bene.

“Non sono io a scriverlo perché al posto delle braccia mi son spuntate due angeliche ali e non riesco proprio a scrivere. Ci tenevo a salutarvi tutti e ringraziarvi per la compagnia che mi avete fatto, soprattutto in questi ultimi mesi in cui la vita mi ha messo alla prova.”

Fernando subito precisa però:

“Sia chiaro che questo non vuol essere un messaggio triste, ma al contrario vi chiedo di esser felici per me perché oggi, lunedì dell’Angelo, incontrerò finalmente lo sguardo dell’Amatissima Madre. Ora vi lascio perché San Pietro ha già aperto le porte e devo proprio andare. Siate umili, siate gentili, siate caritatevoli perché sono i piccoli gesti d’amore incondizionato a rendere grande un uomo. Un abbraccio forte-forte ad ognuno di voi… Fernando Pigozzo”.

Ovviamente sotto il post una pioggia di saluti e parole di sostegno per l’uomo che ha saputo, con la sua gentilezza entrare nel cuore di tantissime persone. I social possono rendere possibili anche dei piccoli, grandi miracoli come quello di poter parlare anche dopo la morte, dall’aldilà.