Home Casi Scomparsa Samira, colpo di scena ritrovato Mohamed: in manette attende l’estradizione

Scomparsa Samira, colpo di scena ritrovato Mohamed: in manette attende l’estradizione

CONDIVIDI

Ennesimo colpo di scena sulla scomparsa di Samira, con il ritrovamento di Mohamed: ora è in manette in attesa dell’estradizione

samira
Samira e Mohamed

Sulla scomparsa di Samira si susseguono i colpi di scena e ora è stato ritrovato il marito, ancora in Spagna.

La scomparsa di Mohamed

Il 1° gennaio 2020 Mohamed ha preso la sua bicicletta ed è scomparso nel nulla, lasciando la bambina alla suocera. Prende un pullman e raggiunge la Spagna.

L’uomo era in possesso del suo regolare passaporto, non ritirato dagli inquirenti al momento del suo inserimento nel registro degli indagati.

Alla stazione si fa prestare il cellulare da uno sconosciuto e chiama il cugino, che gli chiede di tornare. Mohamed sparisce nuovamente nel nulla.

L’uomo è indagato a piede libero per omicidio e occultamento di cadavere e il suo allontanamento ha alimentato i dubbi, non solo della mamma di Samira – Malika – ma anche dei familiari.

Arrestato Mohamed in Spagna: è atteso in Italia

Colpo di scena inaspettato questa mattina, dopo che l’uomo è stato arrestato dagli inquirenti spagnoli. Mohamed Barbri di 40 anni è ora in attesa di estradizione.

Dal momento della sua scomparsa era stato emesso un mandato di arresto europeo come da richiesta della Procura della Repubblica di Rovigo a seguito delle evidenze investigative svolte nei giorni precedenti.

Ora gli inquirenti attendono il suo ritorno, mentre le indagini per capire cosa sia accaduto alla povera donna continuano.

Ricordiamo che la povera donna manca da casa dal 21 ottobre 2019, sparendo nel nulla dopo aver lasciato la sua bambina all’asilo. Il marito ha ritrovato dopo alcuni mesi le sue scarpe, il suo portachiavi e la catenina spezzata: questo è un altro degli elementi che ha messo gli inquirenti in guardia.

Qui i dettagli sulla vita di Mohamed inediti e scoperti dopo la sua sparizione.