Home Cronaca Saman Abbas, spunta il video dei parenti con la pala in mano...

Saman Abbas, spunta il video dei parenti con la pala in mano dopo la scomparsa della ragazza

Per gli investigatori il video registrato vicino la casa di Saman Abbas ritrarrebbe lo zio ed i due cugini.

video funerale saman abbas
Uno dei cugini di Saman Abbas è stato rintracciato in Francia

Continuano le ricerche di Saman Abbas la 18enne di origini pakistane scomparsa da casa sua lo scorso aprile. Nelle indagini si sarebbe finalmente giunti ad un punto di svolta, le forze dell’ordine, infatti, sarebbero entrati in possesso di un video proveniente nella zona d’abitazione della ragazza.

L’indagine attorno la scomparsa di Saman Abbas sarebbe vicina ad una svolta

Nello specifico dalla ripresa si possono vedere tre uomini vestiti di nero con una pala in mano aggirarsi in maniera sospetta. I 3 sarebbero stati distanti, ognuno con un oggetto in mano, oltre alla pala, infatti, si possono distinguere un secchio e un altro attrezzo.

Il filmato, inoltre, risalirebbe allo scorso 29 aprile intorno alle ore 19 e 30. Gli inquirenti avrebbero indentificato nelle tre losche figure lo zio e i due cugini di Saman Abbas i quali avrebbero preparato la fossa per la giovane. Quest’ultima, infatti, sarebbe scomparsa il giorno successivo da Novellara, una cittadina del Reggio Emilia.

Uno dei cugini è stato riconosciuto e fermato in Francia

Ricordiamo, infine, come il movente per cui i suoi familiari hanno ucciso la appena 18enne Saman, sarebbe il rifiuto di lei ad un matrimonio combinato. Non solo zii e cugini però, l’indagine starebbe interessando anche i genitori della vittima, tornati misteriosamente in Pakistan, paese d’origine degli Abbas, dopo la scomparsa della figlia.

Uno dei cugini presenti nel filmato, infine, sembrerebbe essere stato fermato in Francia dove sono già iniziate le procedure per consegnarlo alle autorità italiane con la speranza di far luce su questa misteriosa scomparsa la quale tiene banco da ormai un mese.

Leggi anche —> Scomparsa di Saman Abbas, spuntano chat dell’orrore dello zio: “Un lavoro fatto bene”