Home Politica Sciopero riforma pensioni, Francia paralizzata: caos e disagi

Sciopero riforma pensioni, Francia paralizzata: caos e disagi

CONDIVIDI

La Francia è paralizzata per lo sciopero riforma pensioni che sta creando non pochi disagi e polemiche, anche nella giornata di oggi

Sciopero riforma pensioni
Sciopero riforma pensioni

Ennesima giornata di sciopero sulla riforma pensioni in Francia, che creano non pochi disagi alla popolazione.

Lo sciopero in Francia per la riforma delle pensioni

La Francia è arrivata al quarto giorno di paralisi generale con imbottigliamenti, code, linee della metropolitana chiuse e disagi in tutte le città.

I media francesi – come riporta anche Il Sole 24 Ore – hanno evidenziato che solo nella regione parigina le code sono di circa 600 chilometri. Le Figaro ha infatti comunicato che tutti i taxi hanno unaprenotazione e che è impossibile trovare mezzi di trasporto alternativi, Uber compreso.

Questo significa che nei prossimi giorni, secondo una stima, tutta la Francia resterà completamente paralizzata e che i sindacati sperano in un accenno del Governo vista la situazione.

Proprio ieri 8 dicembre in serata, ci sono state riunioni a tappeto sia all’Eliseo e sia a Palazzo Matignon per poter affrontare questa settimana di disagi.

Le Monde sottolinea che il 12 dicembre verranno comunicati i contenuti delal riforma delle pensioni contestata in questi giorni. Questo dettaglio è importante anche per il futuro di Macron e della sua attività politica: infatti, in caso di fallimento non andrà avanti nella corsa al secondo mandato nel 2022 – facendo un passo indietro e alzando le mani.

Nelle prossime ore si avranno dettagli in merito ai disagi che stanno paralizzando il popolo francese.