Home News Sciopero 25 novembre, Alitalia si ferma: istruzioni per chi deve partire

Sciopero 25 novembre, Alitalia si ferma: istruzioni per chi deve partire

CONDIVIDI

L’Alitalia entra in sciopero il 25 novembre e sono già 130 i voli cancellati. Ecco le istruzioni per chi deve partire

Sciopero 25 novembre
Sciopero 25 novembre

Lo sciopero del 25 novembre 2019 coglie gli italiani che devono partire con l’aereo impreparati e Alitalia ha già cancellato 130 voli. E ora cosa si fa?

Lo sciopero indetto da Alitalia

Alitalia si ferma e la giornata di domani si preannuncia essere molto difficile, la protesta è stata indetta da tutti i principali sindacati consapevoli dei disagi che andranno a protrarsi per tutta la giornata.

Nella giornata di oggi la compagnia ha già provveduto alla cancellazione di 130 voli in partenza da domani ed è stato messo a punto un piano:

“alcune sigle sindacali hanno proclamato uno sciopero dei controllori di volo dalle 13 alle 17”

Evidenziando che negli stessi orari sono confermate ulteriori agitazioni nel settore del trasporto stesso. Alitalia si è vista quindi costretta a cancellare numerosi collegamenti – nazionali e internazionali.

La lista dei voli cancellati è a disposizione sul sito ufficiale della compagna aerea.

Istruzioni per i passeggeri che devono prendere l’aereo e partire

Come fare allora per partire? Sempre la compagnia tramite la sua nota evidenzia che ha attuato un piano straordinario con la messa  a disposizione di aerei più capienti sia sulle rotte nazionali e sia su quelle internazionali.

La previsione è che circa il 60% riesca a viaggiare tranquillamente senza alcun disagio. La compagnia stessa invita tutti i passeggeri che hanno acquistato un biglietto per domani a contattare direttamente il servizio clienti o assicurarsi dello stato del volo prima di partire (o ancora contattando la propria agenzia di viaggio).

Se è prevista una cancellazione o modifica dell’orario di partenza, per il viaggiatore sarà possibile cambiare la prenotazione senza incorrere ad alcuna penale oppure chiedere il totale rimborso del bigletto in caso di:

  • cancellazione
  • un ritardo superiore a 5 ore

entro e non oltre il 2 dicembre.