Home Cronaca Schianto frontale in Veneto e Roma: 6 morti e due feriti gravi

Schianto frontale in Veneto e Roma: 6 morti e due feriti gravi

CONDIVIDI

Schianto frontale in Veneto dove hanno perso la vita 4 giovanissimi, mentre in un altro incidente sono stati registrati molti feriti. Altro incidente anche a Roma

Schianto frontale in Veneto
Schianto frontale in Veneto

Notte terribile per lo schianto frontale in Veneto tra morti e feriti: 4 giovani vittime. Altro incidente mortale anche a Roma.

Incidenti mortali in Veneto

La notte in Veneto è stata drammatica e sono stati registrati due incidenti con quattro giovani morti e feriti. La tragedia che ha segnato il destino delle giovani vittime è a Noventa di Piave – con uno scontro frontale alle 2.30 di questa notte dove si registra la morte di 3 ragazzi giovani e alcuni feriti.

Per 2 di questi non ci sarebbe stato nulla da fare, decedendo sul colpo, mentre l’amico sarebbe morto a pochi minuti dall’arrivo dell’ambulanza con vari tentativi di rianimazione da parte dei sanitari del 118.

Le vittime sono una ragazza di 25 anni, un’altra ragazza di 24 anni e l’amico di 20 anni: la strada è stata chiusa per molte ore.

Un secondo incidente è avvenuto invece in provincia di Verona, sulla Strada Pronvinciale. Qui sono morte due donne di 28 e 52 anni mentre il ragazzo è rimasto ferito ma versa in gravissime condizioni.

La causa di questo incidente mortale potrebbe essere stata la combinazione letale di ghiaccio e nebbia, come riportano alcuni media locali: le auto sono scivolate e si poi schiantate senza poter far nulla per impedirlo.

Sono in corso i rilievi sulle due strade dove sono accaduti i tragici fatti e nelle prossime ore si potrà determinare la causa degli impatti, confermando o meno l’ipotesi di cui sopra del ghiaccio e della nebbia.

Altro incidente mortale a Roma

Altro schianto mortale a Roma, per due ragazze a bordo di un’auto che si è schiantata contro un albero. I Vigili del Fuoco hanno dovuto tirarle fuori dalle macerie: mentre la guidatrice è morta sul colpo, l’amica è ora in ospedale in gravissime condizioni.