Home News Schianto fatale: muore giovane a bordo del suo scooter

Schianto fatale: muore giovane a bordo del suo scooter

CONDIVIDI

Un tragico incidente si è verificato intorno alle 12.45 lungo la Ss 63 a Rivalta, che in quel quel tratto prende il nome di via della Repubblica.

Per cause ancora al vaglio da parte degli agenti della polizia municipale reggiana, intervenuti sul posto per i rilievi di legge, una Toyota Yaris e uno scooter Yamaha di grossa cilindrata si sono scontrati violentemente all’altezza della Vasca di Corbelli. A seguito dello schianto il conducente del due ruote, Emanuele Turrini di 25 anni, residente in città, è deceduto sul colpo a causa delle lesioni riportate. A nulla è servito l’intervento dei soccorsi inviati sul posto dal 118. Dal Maggiore di Parma si era anche alzato in volo l’elicottero, che tuttavia non è riuscito ad arrivare in tempo sul luogo dell’incidente. Per permettere i rilievi e la messa in sicurezza, il tratto di strada – già purtroppo noto in passato per simili tragedie – è stato chiuso in entrambi i sensi di marcia per circa 3 ore, con ampie ripercussioni sul traffico.

Stando alle prime ricostruzioni, lo scooter stava procedendo verso Reggio Emilia quando, dopo aver sorpassato in curva una Honda Jazz, si è scontrato frontalmente con l’utilitaria condotta da una donna di 46 anni residente a Quattro Castella che stava giungendo in direzione opposta. L’impatto è stato violentissimo: per il 25enne, come detto, non c’è stato nulla da fare; nessuna conseguenza per la conducente, comunque sotto choc. Lo scooter, di proprietà di un amico della vittima, è stato posto sotto sequestro.

Emanuele era nato nel gennaio del 1993, si era diplomato all’Ipsia Galvani di Sant’Ilario, specializzandosi poi Its Maker, l’istituto di Meccanica e Meccatronica di Reggio Emilia. Prestava servizio come addetto alla sicurezza alla discoteca Italghisa.