Home News Schianto choc: muore chef stellato della ristorazione italiana

Schianto choc: muore chef stellato della ristorazione italiana

CONDIVIDI

Uno schianto nella notte mentre era in moto: è morto così Alessandro Narducci, giovane chef del ristorante Acquolina di Roma. Era appena uscito dalla manifestazione Vinòforum, della quale era uno dei cuochi protagonisti. Niente da fare anche per la ragazza che viaggiava con lui, Giulia Puleio, 25 anni. La giovane lavorava con lui in sala e tornavano dalla manifestazione gastronomica di cui lo chef era tra i protagonisti.

Narducci, classe 1990, era a capo della cucina del locale di vicolo del Vantaggio, a pochi passi da piazza del Popolo, dopo il trasferimento del ristorante da Collina Fleming dova aveva mietuto i primi successi. Un’avventura in comune con Angelo Troiani, socio e mentore.

Era infatti al Convivio di Troiani che Narducci aveva mosso i primi passi nella grande ristorazione. La sua gavetta era proseguita nella brigata capitanata da Heinz Beck nel ristorante Social degli Emirati Arabi, fino al ritorno a Roma. Dove aveva riallacciato i rapporti con Angelo Troiani, approdando da Acquolina.
Dramma a Roma, in un incidente ha perso la vita lo chef Alessandro Narducci