Home News Scadenze fiscali settembre 2020: ecco quali sono

Scadenze fiscali settembre 2020: ecco quali sono

CONDIVIDI

Settembre è il mese più importante per le scadenze fiscali, in quanto vi sono ulteriori adempimenti collegati all’emergenza pandemica.

scadenziario fiscale

Ecco quali sono le principali scadenze fiscali del mese di settembre 2020.

Scadenze fiscali: 7 settembre ’20

In data 7 settembre scade il termine ultimo per inviare le domande relativamente al credito d’imposta sanificazione per le spese sostenute e da sostenere nel 2020 post emergenza pandemica.

Scadenze fiscali: 16 settembre

I titolari di Partita IVA sono tenuti a versare la 4° rata dell’acconto d’imposta in misura pari al 20% dei redditi sottoposti a tassazione separata da indicare in dichiarazione e non soggetti a ritenuta alla fonte, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,83%.

Inoltre, i titolari di Partita IVA sono tenuti al versamento della 3° rata Irpef relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi, maggiorando preventivamente l’intero importo da rateizzare dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,51%.

I titolari di Partita IVA sono tenuti al versamento della 3° rata dell’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per l’anno 2019 e di primo acconto per l’anno 2020, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,63%.

In data 16 settembre è necessario procedere con il versamento delle ritenute alla fonte operate nel corso del mese precedente con utilizzo del modello F24.

Scadenze fiscali: 21 settembre ’20

Entro il 21 settembre le imprese elettriche sono tenute a comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nel mese precedente (Articolo 5, comma 2, del Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, 13 maggio 2016, n. 94).

Scadenze fiscali: 25 settembre ’20

Entro il 25 settembre gli operatori intracomunitari sono tenuti a presentare gli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel mese precedente nei confronti di soggetti UE.

Scadenze fiscali settembre: 28 settembre ’20

Entro il 28 settembre le persone fisiche non obbligate all’invio telematico della dichiarazione dei redditi che non hanno presentato agli uffici postali il modello “Redditi PF 2020” entro il 30 giugno 2020 sono tenute a sanare la mancata presentazione, in formato cartaceo, della dichiarazione dei redditi modello “Redditi PF 2020”, e della busta contenente la scheda per la scelta della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef.