Home News Savona: 4 pazienti si risvegliano dopo anni di coma

Savona: 4 pazienti si risvegliano dopo anni di coma

CONDIVIDI

È un miracolo quello accaduto a Savona, presso il Centro Vada Sabatia di Vado Ligure. Ben 4 pazienti si sono risvegliati dopo anni di coma

Il Centro Vada Sabatia di Vado Ligure si è reso protagonista di una serie multipla di miracoli. Sono ben 4 le persone che negli ultimi mesi si risvegliata dal coma. Situazioni che sembrano irreversibili. I “miracoli” sono avvenuti presso il nosocomio in provincia di Savona quasi in contemporanea. Pare si trattasse di casi davvero gravi. Le ultime indiscrezioni, rivelano infatti che i 4 pazienti erano in stato di coma profondo e il loro risveglio è stato del tutto inaspettato. I protagonisti sono due uomini e due donne.

I familiari non hanno potuto fare altro che gridare al miracolo. Dopo il risveglio, tutti i pazienti hanno recuperato appieno le loro facoltà: hanno persino parlato! I familiari rivelano con le lacrime agli occhi: “È un miracolo. Come rinascere e iniziare una nuova vita”. Gianfrando Bruzzone, coordinatore dei fisioterapisti e il Fisiatra Roberto Sergi, rivela al Secolo XIX l’incredibile evento:

“Stavamo facendo la seduta quotidiana quando ho visto che muoveva gli occhi. Allora ho iniziato a sollecitarlo, capivo che voleva parlarmi e l’ho invitato in modo insistente a dirmi quello che voleva. Alla fine si è come liberato da un blocco e mi ha mandato a quel paese. È stato un momento di grande euforia. Per lui ma anche per me. Ci trovavamo nella sala di stimolazione polisensoriale, dove lavoriamo con loro proponendo luci diverse e musica, anche facendo assaggiare i piatti preferiti. Un paziente, ad esempio, adorava il tiramisù e farglielo assaggiare è stato molto utile. Alcuni qui possono anche iniziare a scrivere e disegnare”.

Uno dei pazienti in stato vegetativo era Antonio Nardin, un uomo che prima del coma era sempre energico e pieno di vita. Stesso discorso per Lorenzo Damiano, un ragazzo che amava il motocross, bloccato nel letto di un ospedale in seguito ad una caduta dalla moto durante una sfida amichevole.

 

Tra questi pazienti miracolati c’è anche chi si trovava in quello stato in seguito ad un trauma sul lavoro o una grave patologia. Un caso che fan ben sperare tutte le persone che hanno familiari in stato comatoso.  Il Sindaco Monica Giulano ha affermato che dopo questi casi molto speciali, la struttura sarà rinnovata e diventerà un vero gioiello.