Home Cronaca Sassari, cane bruciato e torturato vivo, la polizia sulle tracce dei criminali...

Sassari, cane bruciato e torturato vivo, la polizia sulle tracce dei criminali -Video

CONDIVIDI

Sassari, un piccolo cane è stato trovato legato e torturato vivo, la polizia e sulle tracce dei criminali

Sassari Cane bruciato
Sassari, cane bruciato vivo dai criminali è caccia ai criminali

La notizia sta facendo il giro dei giornali e del web, quella del piccolo cagnolino ritrovato a Sassari in condizioni assurde. Il piccolo cane infatti, ribattezzato Fuego,è stato ritrovato con occhi bruciati insieme a zampe e schiena e successivamente gettato via come un rifiuto.

Il piccolo Fuego, oggi è in condizioni gravi, ma non in pericolo di vita. Fuego infatti, rischia di perdere completamente la vista. Il piccolo cagnolino, è stato ritrovato mentre agonizzava nelle campagne di Monte Bianchinu vicino la Sardegna. La persona che ha trovato il piccolo cucciolo mentre passava con la sua macchina in quella zona. La donna incuriosita e insospettita al tempo stesso, ha deciso di fermare la macchina e di capire cosa fosse successo.  Il piccolo Fuego grazie alla signora, è stato portato urgentemente al pronto soccorso della Facoltà di Veterinaria, dove i medici hanno fatto di tutto per tenerlo in vita.

La polizia è ora sulle tracce dei criminali che hanno dato fuoco al piccolo Fuego.

Il cane Fuego e le ustioni

Il piccolo Fuego oggi è ancora in clinica e soffre tanto per le ustioni di secondo e terzo grado ha sul corpo. Pare infatti che il criminale abbia intaccato zone del corpo molto delicate come il musetto e gli occhi. Il piccolo Fuego infatti non ha più le ciglia e i baffetti che gli permettono di orientarsi come tutti gli animali. Oggi il piccolo Fuego oggi è in clinica e ci rimarrà per qualche giorni, prima di essere dimesso. Oggi il cagnolino aspetta solo di essere amato e adottato da una famiglia che gli vuole davvero bene