Home Cronaca Ragazzo di 16 anni cade dal quarto piano a Sarzana: “L’ho visto...

Ragazzo di 16 anni cade dal quarto piano a Sarzana: “L’ho visto precipitare”

CONDIVIDI

Incidente in un condominio di Sarzana: un ragazzo di 16 anni è precipitato dal quarto piano

sarzana

Sedicenne precipitato dal quarto piano a Sarzana in maniera misteriosa: ecco le sue condizioni di salute.

Incidente a Sarzana

Incidente in un condominio di Sarzana, in provincia di La Spezia. Un ragazzo di 16 anni è precipitato dal quarto piano di un condominio. Un volo di una quindicina di metri, prima che il suo corpo atterrasse sull’asfalto. L’incidente è avvenuto intorno alle 9 di ieri mattina; il giovane, come accordato anche dai genitori, era rimasto a casa perché non si sentiva molto bene.

Nella mattinata però il terribile incidente, a cui ha assistito una vicina di casa che ha visto il ragazzo cadere dalla sua abitazione. È stata lei, ancora sotto shock, a lanciare l’allarme ed allertare i sanitari del 118:

“L’ho visto precipitare”

I genitori del 16enne, entrambi a lavoro, sono stati immediatamente avvertiti dell’accaduto e si sono recati in ospedale, per accertarsi delle condizioni del figlio.

Stando ad una prima ipotesi, la caduta del giovane sarebbe solo una tragica fatalità. Nessun elemento riscontrato finora farebbe pensare ad un gesto volontario da parte del sedicenne.

Le condizioni del ragazzo

Allertati i soccorsi, il 16enne è stato trasferito all’ospedale di Sarzana. Le sue condizioni sembrerebbero molto gravi, il ragazzo sarebbe ricoverato in prognosi riservata. A preoccupare maggiormente sarebbero le lesioni interne provocate dalla caduta.

Decisive saranno le prossime ore per capire se possa esserci un miglioramento, per ora le sue condizioni restano molto gravi, ma stazionarie.

Un ragazzo studioso e tranquillo, così viene descritto da tutti. Nessuno, tra gli amici ed i familiari, annovera la possibilità di un gesto volontario. La caduta potrebbe essere avvenuta per un malore che avrebbe colpito il 16enne mentre si trovava affacciato alla finestra.

Una tragica fatalità dunque, che ha scosso non solo gli amici, ma anche il preside e gli insegnanti che si augurano un suo ritorno a breve tra i banchi di scuola.