Home Casi Sardegna, modella annegata: indagato per omicidio l’amico fotografo

Sardegna, modella annegata: indagato per omicidio l’amico fotografo

CONDIVIDI

E’ stato iscritto nel registri degli indagati il fotografo amico di Galina Fedorova la modella annegata in Sardegna.

Modella morta in Sardegna: indagato amico per omicidio
La modella russa morta in Sardegna

La svolta nel caso della modella 35enne annegata in Sardegna sarebbe arrivata dopo un lungo interrogatorio. Ecco cosa è emerso.

La morte della modella annegata in Sardegna

La morte della modella russa Galina Fedorova risale allo scorso sabato 5 settembre al largo di Teulada in Sardegna.
La 35enne era stata recuperata ormai cadavere in acqua dalla capitaneria di porto dopo l’allarme dell’amico che era con lei.

La donna, come era apparso palese dai primi risultati dell’autopsia, sarebbe morta per annegamento, dopo che il gommone su cui si trovava si era incagliato sugli scogli.

Inizialmente si era pensato ad un tragico incidente ma nelle scorse ore sarebbe giunta una svolta inaspettata sulla quale si concentrano ora le indagini degli inquirenti.

Indagato per omicidio l’amico fotografo

A riferire la dinamica dell’accaduto proprio l’amico fotografo con il quale la modella aveva noleggiato un gommone per effettuare in mare alcune fotografie e riprese con un drone.

Secondo la versione dell’uomo i due sarebbero rimasti lontani dal gommone dopo che si era staccato dalla boa di sicurezza e la donna non ce l’avrebbe fatta.

Gli inquirenti però si sarebbero insospettiti riguardo tale versione proprio durante l’interrogatorio.
Dopo molte ore di confronto infatti, la Procura ha deciso di consigliare al fotografo di trovarsi un avvocato, come riporta Fanpage.

Il 44enne è stato infatti iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio.
Secondo quanto emerso i dubbi degli inquirenti deriverebbero da alcune evidenze: la posizione dei danni alla carena fanno pensare che si sia danneggiata in movimento.

Inoltre risulterebbe che il fotografo fosse alla guida al momento dell’impatto.
A risultare strano anche il fatto che Galina fosse stata ritrovata nuda.
Gli accertamenti disposti dalla Procura sono volti anche a chiarire se la donna avesse assunto alcolici ritrovati proprio sul gommone.

Le prossime settimane saranno fondamentali per avere un quadro più chiaro di quanto sia accaduto alla povera Galina Fedorova.