Home News Sardegna, salgono a 14 i migranti positivi al Coronavirus

Sardegna, salgono a 14 i migranti positivi al Coronavirus

CONDIVIDI

Negli scorsi giorni altri 6 migranti sono sbarcati sulle coste della Sardegna risultando positivi al Coronavirus.

Coronavirus SardegnaAumentano i casi di contagio in Sardegna, sono infatti 14 i migranti sbarcati sull’isola risultati positivi al Coronavirus. A rinfoltire il numero di contagiati sono stati ulteriori 6 migranti, arrivati proprio in questi giorni lungo le coste sud.

Sarebbero più di 100 i migranti giunti in Sardegna

A confermare questi nuovi casi di Coronavirus ci ha pensato l’Ats, incaricato di effettuare i tamponi a tutti i migranti sbarcati. Sono, infatti, più di 100 quelli arrivati in Sardegna nelle ultime settimane. Quest’ultimi sono stati scortati da polizia e carabinieri nel centro di Monastir dove prenderanno alloggio. Per quanto riguarda i contagiati, essi saranno messi all’interno della stessa struttura ma in un ala d’isolamento.

Eugenio Zoffili chiede di fermare gli sbarchi dall’Algeria

Da questa situazione, inoltre, in poco tempo è scaturita una polemica. Mentre la Prefettura di Cagliari chiedeva una mano al sistema sanitario regionale, la Lega, nella persona del coordinatore regionale Eugenio Zoffili, passava al contrattacco.

“Lo Stato chiede di spostare i positivi asintomantici di Monastir in strutture pubbliche della Sardegna, noi chiediamo al ministro dell’Interno Lamorgese di intervenire e che lo Stato non riversi questa situazione sulla sanità regionale che già soffre. La situazione è ingestibile, la ministra venga in Sardegna. Devono rimanere a Monastir, inoltre Lamorgese deve fare di tutto per fermare gli sbarchi dall’Algeria”.

Ad oggi sull’isola si registrano 1.404 casi

Passiamo, infine, ai dati riguardanti l’intera isola. Con questi nuovi episodi il totale dei positivi al Coronavirus in Sardegna salgono a 1.404. Nell’ultimo aggiornamento gli infetti sono aumentati di 10 unità, tutte probabilmente riconducibili agli algerini arrivati sull’isola. Infine resta invariato il numero delle vittime, fermo a 134.