Home News Sardegna: spiagge aperte, ma resta la quarantena obbligatoria

Sardegna: spiagge aperte, ma resta la quarantena obbligatoria

CONDIVIDI

Sardegna, emessa ordinanza per aprire le spiagge, ma resta la quarantena

La Regione Sardegna inaugura la stagione degli stabilimenti balneari, ma resta la quarantena obbligatoria di 14 giorni per chi arriva sull’isola.

Per la stagione estiva il Governatore sardo Christian Solinas si è posto l’obiettivo di diventare la prima regione Covid-free in Italia.

Inoltre, il Presidente della Regione Sardegna pensa a un sistema di tamponi da effettuare a chiunque arriverà.

Si tratta di una sorta di “passaporto sanitario” e consentirà di trascorrere serenamente le sue vacanze sulla Sardegna.

Sardegna: obbligo di quarantena dal 18 maggio

La nuova ordinanza siglata dal Presidente della Sardegna, Christian Solinas, prevede libero accesso a tutte le spiagge a partire da oggi lunedì 18 maggio.

L’articolo 1 dell’ordinanza regionale prevede l’obbligo della mascherina in tutti i locali aperti al pubblico e anche nei luoghi all’aperto

«laddove non sia possibile mantenere il distanziamento di almeno un metro».

Per 14 giorni per chi arriva in Sardegna dal 18 maggio è previsto l’obbligo di quarantena.

La Regione Sardegna sottolinea:

«Tutti i soggetti in arrivo in Sardegna, a prescindere dal luogo di provenienza hanno l’obbligo di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario di 14 giorni».

Solinas spiega che è necessario attivare un sistema di controlli in ingresso che offriranno un “plus” ad ogni turista appena sbarcato, che potrà godere di una vacanza in serenità.

Per dimostrare la negatività dei casi è necessario ricorrere ai tamponi salivari, test rapidi che danno la risposta in 20 minuti.

La Regione Sardegna aggiunge che ne servono circa 2 milioni e in questi giorni stiamo lavorando ai rifornimenti.

La Sardegna punta a chiudere un accordo con Federfarma in modo tale che sia disponibile in tutte le farmacie italiane a un costo basso, circa 20-25 euro.

Emergenza Coronavirus in Sardegna

Dall’inizio della pandemia Covid-19 sono 1.353 i casi di positività accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza.

Come riporta Il Messaggero ieri domenica 18 maggio si è registrato un solo nuovo caso nella Città Metropolitana di Cagliari e in Sardegna sono stati eseguiti 42.249 test.