Home Spettacolo Sanremo 2021, la frase choc di Fiorello: ‘Amadeus mi rovinerà, sarà la...

Sanremo 2021, la frase choc di Fiorello: ‘Amadeus mi rovinerà, sarà la fine’

CONDIVIDI

Le parole di Fiorello hanno spiazzato il pubblico televisivo e in particolare i telespettatori che sono in trepidante attesa dell’inizio del Festival.

Mancano poche settimane all’inizio di Sanremo 2021 e Fiorello dovrebbe essere una delle presenze fisse del Festival condotto da Amadeus.

Fiorello sanremo 2021 amadeus

Nel corso dell’intervista a Che Tempo Che Fa, andata in onda domenica scorsa, Fiorello ha fatto delle cocenti dichiarazioni sulla kermesse e in particolare sul direttore artistico.

Fiorello avvisa: “Non so se verrò a Sanremo 2021”

Nella trasmissione di Rai 3, Fabio Fazio si è messo in collegamento con Fiorello, star indiscussa dell’ultima edizione del Festival della musica italiana.

Lo showman si è sbilanciato e ha raccontato vari retroscena sulla sua partecipazione prevista a Sanremo 2021:

“Io non ho ancora deciso se venire, deciderò all’ultimo: sarò il Ciampolillo di Amadeus.”

La frase ha lasciato allibito il pubblico televisivo, che ora teme che lo showman possa dare forfait all’ultimo minuto, se la situazione per il Festival non si metterà bene.

Ma c’è un’altra frase che ha colpito il pubblico più di questa e che fa riferimento a una certa preoccupazione del comico siciliano.

La frase choc dello showman: “Amadeus mi porterà alla rovina”

Sempre durante la trasmissione condotta da Fabio Fazio, Fiorello ha pronunciato una frase alquanto bizzarra:

“Il 2021 sarà fine della mia carriera, per colpa di Amadeus che mi porterà alla rovina.”

I telespettatori sintonizzatisi in quel momento su Rai 3 potranno non aver compreso la natura e il senso delle parole pronunciate dal conduttore.

In realtà, si trattava di uno dei soliti siparietti del comico siciliano, che si diverte a burlarsi dello storico amico Amadeus.

Le parole di Fiorello, però, nascondono una sincera preoccupazione per la buona riuscita del Festival.

Quest’anno, infatti, la kermesse avrà luogo in un contesto straordinario, quello della pandemia che sta segnando profondamente il nostro Paese e l’intero pianeta.