Home Cronaca San Vito Lo Capo, vasto incendio sul Monte Cofano: “Atto criminale”

San Vito Lo Capo, vasto incendio sul Monte Cofano: “Atto criminale”

CONDIVIDI

Ore di paura questa notte a San Vito Lo Capo per il vasto incendio scoppiato sul Monte Cofano. Al lavoro vigili del Fuoco e 3 squadre della Forestale.

incendio monte cofano

Le fiamme sul Monte Cofano sono state domate questa mattina all’alba, dopo diverse ore dal divampare dell’incendio. Il rogo, alimentato dal vento, è partito dal versante del golfo di Macari.

Incendio sul Monte Cofano

Paura questa notte a San Vito Lo Capo, per il vasto incendio divampato sul Monte Cofano, nella zona che si estende fino a Custonaci, in provincia di Trapani.

Come riferisce anche La Repubblica, le fiamme, alimentate dal vento di scirocco, sono partite dal versante del golfo di Macari, nell’area che sovrasta la torre della Tonnara.

In poco tempo il rogo ha raggiunto poi la sommità della montagna. Il sindaco di Custonaci, Giuseppe Morfino, ha espresso rabbia per quanto accaduto.

“È l’’ennesima azione criminale perpetrata ai danni del nostro patrimonio ambientale”.

Sul posto sono giunte tre squadre della Guardia Forestale, oltre ai vigili del fuoco.

Gli ultimi focolai sono stati spenti questa mattina all’alba, intorno alle 5. Le squadre di soccorso hanno lavorato tutta la notte per evitare che le fiamme potessero propagarsi ulteriormente.

Bonifica del territorio

Il rogo è iniziato nella serata di ieri, mercoledì 29 luglio, intorno alle 21. L’impressione, guardando la montagna, era quella di trovarsi di fronte ad un vulcano in eruzione.

Questa mattina proseguirà il lavoro degli uomini della Forestale, che stanno bonificando il territorio colpito dall’incendio.

Secondo una prima ricostruzione, l’incendio sarebbe scaturito da almeno quattro differenti punti di fuoco.

“Vedere bruciare la Riserva di Monte Cofano, suscita rabbia e forte indignazione”

ha concluso Morfino.

La riserva naturale era stata recentemente riaperta dopo un periodo di chiusura.