Home Salute & Benessere San Valentino a dieta? Ecco cosa mangiare col partner per non sgarrare

San Valentino a dieta? Ecco cosa mangiare col partner per non sgarrare

CONDIVIDI

Se sei a dieta e non vuoi rinunciare al pranzo o alla cena di San Valentino col tuo partner, ti diamo qualche consiglio per non sgarrare e rimanere in linea, nonostante il giorno degli innamorati.

san valentino
san valentino

Stai seguendo una dieta da diverse settimane. Hai iniziato a notare i primi risultati ma San Valentino è alle porte? Niente paura, anche se la domanda che sorge è la seguente. Cosa fare? interrompere la dieta o deludere il tuo partner? Segui i nostri consigli e non dovrai scegliere.

Opta per la cena a casa

Per la tua cena a casa prova a cucinare qualcosa di leggero. Dal momento che stai preparando il pasto, non è necessario utilizzare molto grasso o condimenti eccessivi e ipercalorici.

Spesso un sano piatto fatto in casa è delizioso come qualsiasi altra cosa. Per il dessert puoi sempre contare sulla frutta. Ma fai attenzione, spesso anche se si mangia leggeri si tende a mangiare di più. Cosa sbagliata, nonostante i pasti light.

In un ristorante scegliere pasti leggeri e dietetici

Al ristorante hai molta scelta. Non è necessario prendere qualcosa di pesante e con molte calorie.

Inoltre, non scegliere un dessert ti permetterà di evitare la miscela di grassi e zuccheri che si trovano spesso nei dolci. Un semplice caffè o un tè sarebbero sufficienti per concludere questa meravigliosa serata.

Ma a volte, il menu è già stato impostato e il dessert è incluso; in tal caso, cerca di non finire il tuo dessert, è sufficiente, infatti, assaggiarne un pezzettino.

E il giorno dopo prestiamo attenzione

Bene, il danno è fatto: la serata è stata terribile per la tua dieta. Ma non pensarci e dì a te stesso “domani riparerò il danno“, quindi il giorno dopo prova a mangiare qualche cosa di leggero per compensare il divario del giorno prima.