Home News San Faustino, la vera storia del patrono dei single che si festeggia...

San Faustino, la vera storia del patrono dei single che si festeggia il 15 febbraio

CONDIVIDI

Dopo San Valentino arriva sempre San Faustino, il patrono dei single che si festeggia il 15 febbraio. Ma qual è la veria storia e chi era questo Santo?

San Faustino
San Faustino

Oggi 15 febbraio si festeggia San Faustino, il patrono dei single che arriva giusto il giorno dopo di quello degli innamorati. Ma qual è la sua vera storia?

Chi è San Faustino?

Questo Santo viene celebrato e ricordato in data 15 febbraio insieme a suo fratello Giovita, entrambi martiri. Secondo la storia raccontata e tramandata, i due fratelli provenivano da una famiglia pagana ricca e nobile di Brescia.

Una volta diventati grandi hanno deciso di entrare nell’ordine equestre così da diventare cavalieri. Il credo Pagano viene poi sostituito da quello del Cristianesimo ottenendo il battesimo dal Vescovo Apollonio.

Lo stesso Vescovo, per il grande operato, ha poi nominato loro diacono e presbitero. Ma in un attimo i maggiorenti bresciani approfittano della persecuzione di Traiano per eliminare i due fratelli: gli stessi infatti non erano molto amati considerando i grandi successi ottenuti con le loro predicazioni.

Dopo la morte di Traiano i due fratelli sono stati accusati di tradimento nonché nemici assoluti della religione pagana e per questo motivo l’obiettivo primario era diventato decapitarli. Faustino e Girovita però vengono solo carcerati fino a quanto l’imperatore non chiede il loro sacrificio per il Dio Sole.

Non riuscendo in questo intento, l’imperatore ordina di dar loro in pasto ad alcune belve del circo: ma gli animali dinanzi ai due fratelli si accovacciarono ai piedi, mansueti e felici di stargli accanto.

Un susseguirsi di ordini per ucciderli, fino allo scorticarli vivi per poi metterli al rogo. Ma anche in questo caso le fiamme non li toccarono minimamente.

In tutti gli anni successivi qualsiasi azione contro questi due fratelli si è rivelata vana, fino alla loro decapitazione il 15 febbraio tra il 120 e il 134. I loro corpi sono stati sepolti a San Latino e proprio lì è stata costruita una chiesta in onore di San Faustino. Le relique sono ancora oggi venerate e conservate all’interno della Basilica dedicata a questi due fratelli.

Perché è il protettore dei single?

Non ci sono leggende o storie in merito a questo. Infatti San Faustino è diventato il protettore dei single solo perché il 15 febbraio arriva dopo il 14 febbraio, la festa degli innamorati.

La sua posizione sul calendario sembra quindi essere l’unica spiegazione plausibile. Inoltre, gli esperti evidenziano, che Faustino – facendo rima con Valentino – sia stato scelto al posto del fratello Giovita per assumere questo incarico.