Home Politica Salva Stati, scontro tra Conte e Salvini:”Bugiardo o smemorato”

Salva Stati, scontro tra Conte e Salvini:”Bugiardo o smemorato”

CONDIVIDI

Il decreto Salva Stati non riesce proprio a mettere d’accordo Conte e Salvini che si scontrano di nuovo con parole dure. Conte parla di delirio collettivo.

Salvini sul decreto Salva Stati: “Conte è bugiardo e smemorato”.

Il negoziato sul Salva Stati è in corso da un anno

Per il Salva Stati, chiamato anche Mes ovvero Meccanismo Europeo di Stabilità è in calendario la sottoscrizione per il mese di dicembre. Nonostante questo, le polemiche non si sono placate e sono state scatenate, per lo più, dal leader della Lega Matteo Salvini. Egli si è scagliato duramente contro il premier Conte anche se, nelle settimane precedenti, si era seduto proprio ai tavoli per discutere circa il Salva Stati.

Conte ha risposto alle accuse, stando a TgCom24, sostenendo fortemente che l’opposizione deve essere seria:

“Questo è un atteggiamento irresponsabile. Come i cittadini pretendono dal governo un atteggiamento responsabile, così io pretendo un’opposizione seria, credibile, perché difendiamo tutti gli interessi nazionali. Quando invece si partecipa ai tavoli a propria insaputa e poi si disconosce e si fa finta di nulla per suscitare scandalo e delirio. Quello non è un atteggiamento responsabile, è un sovranismo da operetta”.

Conte: “Il Governo difende gli interessi nazionali”

Matteo Salvini ha accusato il premier Conte di essere bugiardo e senza memoria. Si riferisce al fatto che, ai tavoli per decidere le sorti del Salva Stati, le opposizioni sono sempre state contrarie. Ma le accuse non si placano e fanno riferimento ad un possibile occultamento, da parte di Conte, dei soldi degli italiani.

Nel frattempo, è stata fissata al 10 dicembre la consultazione con il premier in merito al Mes. A deciderlo la conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama.