Home News Saipem, in arrivo a Ravenna un parco eolico con 56 turbine

Saipem, in arrivo a Ravenna un parco eolico con 56 turbine

CONDIVIDI

Siglato l’accordo per un parco eolico a Ravenna: Saipem annuncia di aver firmato un “Memorandum of Understanding (MoU)” con Agnes e Qint’x, società specializzata nel settore delle energie rinnovabili, per lo sviluppo di uno dei primi parchi eolici nell’Adriatico.

saipem ravenna

Il progetto prevede l’installazione di circa 56 turbine sul fondo del mare in due siti differenti: il primo oltre le 8 miglia nautiche, il secondo oltre le 12 miglia.

La potenza totale installata è pari a circa 450 mw e, come riporta La Stampa, si prevede di utilizzare tecnologie innovative come il solare fotovoltaico galleggiante, attraverso la tecnologia proprietaria di ‘Moss Maritime’, parte della divisione Xsight di Saipem.

Attraverso la divisione XSIGHT, Saipem ha intenzione di avviare un analogo progetto in Sicilia e in Sardegna, favorendo in questo modo la cantieristica italiana.

Saipem, divisione Xsight come sviluppatore di parchi eolici

Attraverso la divisione Xsight, si sta definendo il nuovo ruolo di Saipem come sviluppatore di parchi eolici offshore e il protocollo d’intesa siglato costituisce una nuova importante opportunità in questa direzione.

La mission annunciata sul sito istituzionale è sviluppare relazioni forti e fiduciarie con i clienti attraverso la fornitura di servizi basati sull’innovazione e sull’elevato valore aggiunto.

“Siamo focalizzati sul miglioramento dell’efficienza dei servizi di ingegneria attraverso processi semplificati e modelli innovativi di digitalizzazione.

Per noi il successo è andare oltre la soddisfazione delle richieste; è interpretarle e superare le aspettative”.

Il principale obiettivo è quello di anticipare le sfide del mercato e guidare il cambiamento definendo nuovi standard tecnologici e di sostenibilità.

L’adozione di un approccio disruptive ha la finalità di portare valore ai clienti.

Saipem, divisione Xsight: energie rinnovabili e tecnologie “green”

Saipem vanta un’esperienza maturata in oltre 60 anni di attività di ingegneria per poter di realizzare progetti nel settore eolico offshore, energia ricavabile dai moti ondosi e dalle maree, energia solare a concentrazione, impianti geotermici e bioraffinerie.

Il know-how ingegneristico comprovato ed innovativo consente all’azienda di ricercare continuamente nuove tecnologie nell’ambito delle fonti energetiche pulite”.