Home Salute & Benessere Sai perché i medici usano ancora il cercapersone in ospedale?

Sai perché i medici usano ancora il cercapersone in ospedale?

CONDIVIDI

La tecnologia dei dinosauri in realtà ha molto senso: ecco perché i dottori usano ancora il cercapersone.

Per tutte le attrezzature high-tech che i medici usano, una cosa sembra piuttosto arcaica: i loro cercapersone.

Sembra strano che quando praticamente tutti hanno uno smartphone, o almeno un telefono cellulare, gli ospedali non si sono ancora aggiornati in tal senso.

Infatti, quasi l’80% delle strutture ospedaliere utilizza ancora i cercapersone, secondo uno studio del Journal of Hospital Medicine.

No, i dottori non sono solo testardi nel lasciare l’età di comunicazione dei dinosauri.

Ci sono alcune ragioni molto importanti per cui lo staff ospedaliero usa ancora cercapersone per entrare in contatto ed uno dei tanti segreti ospedalieri che ogni paziente dovrebbe sapere.

Per prima cosa, gli ospedali possono essere zone morte per il servizio cellulare e non è un caso.

In alcune aree, le pareti sono costruite per impedire ai raggi X di penetrare, ma questi design resistenti sono impenetrabili anche dal segnale del cellulare, a differenza dei cercapersone.

I loro segnali vengono inviati come segnali radio ad altissima frequenza che ottengono un intervallo simile a una trasmissione radio FM.

Inoltre, a differenza dei segnali cellulari, che vanno solo alla torre cellulare più vicina, quelli del cercapersone vengono inviati a più satelliti.

Questa ridondanza aumenta l’affidabilità del messaggio, perché se una torre non funziona, le altre funzionano normalmente.

Questo livello di affidabilità è particolarmente importante durante una grave emergenza.

I disastri naturali, ad esempio, durante i quali servizi cellulari possono essere intasati e rendere difficile anche l’invio di un semplice messaggio.

Un altro fattore importante in caso di emergenza? Durata della batteria.

I cercapersone devono essere caricati solo ogni settimana o due, il che li rende meno propensi a scaricarsi nel momento del bisogno.

A differenza dei telefoni cellulari, i cercapersone garantiscono un più elevato livello di sicurezza, in quanto inviano solo messaggi numerici o messaggi di testo di base.

In questo modo nessuna informazione confidenziale può finire nelle mani sbagliate come potrebbe accadere con un cellulare.

Il lato negativo dei cercapersone

Naturalmente, i cercapersone hanno i loro lati negativi, come il fatto di poter ricevere un messaggio senza, però, essere in grado di rispondere.

Ecco perché alcuni ospedali stanno optato per app compatibili con HIPAA che inviano messaggi sicuri.

Foto: Darren Hester|Freeimages.com