Home Salute & Benessere Sai che succede se vai a letto con i capelli bagnati?

Sai che succede se vai a letto con i capelli bagnati?

CONDIVIDI

Alla fine di una lunga giornata, è fin troppo facile fare una doccia calda, indossare un pigiama, lavarsi i denti e poi mettersi a letto. Ma ti sei mai fermato a pensare ai rischi di dormire con i capelli bagnati? A quanto pare, andare a letto con i capelli bagnati non è così innocuo come probabilmente hai pensato.

Dormire con i capelli bagnati: la reazione della chioma

Il primo risultato negativo del dormire con i capelli bagnati è puramente cosmetico: non puoi prevedere come i tuoi capelli bagnati saranno al mattino. Potranno essere sicuramente ondulati e un po’ crespi.

I capelli vengono danneggiati

Dormire con i capelli bagnati non danneggia immediatamente i follicoli o il fusto dei capelli, ma può sicuramente portare alla rottura dei capelli, perché i capelli bagnati sono più deboli.

Se devi assolutamente dormire con i capelli bagnati perché, per esempio, devi svegliarti presto per lavoro, ci sono alcuni semplici modi per minimizzare il danno. Innanzitutto, puoi sostituire le tue federe di cotone con quelle di seta o di raso.

La seta ha una superficie molto più liscia che è meno abrasiva sui capelli bagnati.

Meglio dormire con i capelli sciolti, invece di dormire con uno chignon stretto o in coda di cavallo. Se ti piace come idea, è anche molto utile (ma meno comodo) avvolgere i capelli in una sciarpa di seta.

Applicare prodotti specifici

Infine, se stai andando a letto con i capelli bagnati, la regola più importante è quella di applicare prodotti specifici, come sieri protettivi, oli secchi e mousse texturizzanti per assicurarti di non svegliarti come un alpaca mentre proteggi le tue preziose ciocche dai danni.