Home Salute & Benessere Vuoi perdere peso? Mangia rosmarino: ecco tutti i benefici di questa pianta

Vuoi perdere peso? Mangia rosmarino: ecco tutti i benefici di questa pianta

CONDIVIDI

Scopriamo tutti i benefici per la salute del rosmarino.

rosmarino
rosmarino

Rosmarino, cos’è?

Il rosmarino (R. officinalis) è un’erba ampiamente usata che proviene dalla regione mediterranea. Risale agli antichi greci che hanno usato la pianta per aiutare la memoria e stimolare il cervello.

Tale pianta è nota per avere una delle più alte proprietà antiossidanti delle spezie e può combattere funghi, batteri e cancro.

Le proprietà antiossidanti degli estratti di rosmarino differiscono a causa di:

  • Condizioni genetiche e di crescita
  • Origine geografica
  • Condizioni climatiche
  • Processo di estrazione
  • Qualità della pianta originale
  • Data di raccolta
  • Conservazione ed elaborazione

Può essere assunto in una vasta gamma di forme tra cui:

  • Polvere
  • Estratti
  • Olio

Le diverse forme di tale pianta possono produrre effetti diversi. Gli estratti differiscono in modo particolare a seconda di come viene estratto il questa pianta e di quali composti vengono estratti.

Di cosa è fatto

È composto da una grande varietà di oli, derivati ​​dell’acido fenolico e diterpeni fenolici tra cui:

Oli come 1,8-cineolo, α-pinene, campene, α-terpineolo, borneolo con effetti antiossidanti, antimicrobici e antitumorali.

Benefici per la salute 

1) Memoria

In uno studio su 144 volontari, l’aromaterapia con rosmarino ha migliorato le prestazioni della memoria di lavoro, la qualità della memoria e una maggiore vigilanza.

Tuttavia, la velocità della memoria è diminuita rispetto ai controlli.

In uno studio su 28 soggetti anziani, basse dosi (750 mg) di polvere di rosmarino hanno ridotto il tempo impiegato per ricordare le informazioni.

Tuttavia, a dosi maggiori (> 1500 mg) la velocità della memoria, l’attenzione e la qualità della memoria sono diminuite.

20 volontari hanno ottenuto punteggi migliori e più accurati nei semplici test di sottrazione dopo essere stati esposti all’aromaterapia al rosmarino. Anche i tempi di reazione dei volontari sono stati più brevi.

2) Funzione cerebrale

Stress
Il tè al rosmarino ha ridotto i sintomi della depressione nei topi.

In uno studio cellulare, l’acido carnosico ha protetto i neuroni dallo stress ossidativo e dalla sovrastimolazione.

Un estratto di rosmarino ha anche migliorato la produzione di NGF.

L’acido carnosico ha protetto parte del cervello (arteria cerebrale media) da danni ai tessuti (ischemia / danno da riperfusione) e ha ridotto i coaguli di sangue e il gonfiore del cervello nei ratti.

L’acido carnosico è protetto contro lo stress ossidativo e riduce la morte cellulare nei cervelli di ratto (ippocampo).

neurodegenerazione

Il rosmarino ha anche impedito alle placche beta-amiloidi, un segno chiave della malattia di Alzheimer, di accumularsi nel cervello di ratto.

Altri disturbi cognitivi, come la demenza e l’atassia, sono trattati sopprimendo l’acetilcolinesterasi (AChE). L’acido rosmarinico ha soppresso l’AchE dell’85,8%, anche a basse dosi, suggerendo la necessità di ulteriori ricerche su rosmarino e disturbi degenerativi del cervello.

Il rosmarino può avere un ruolo nella salute del cervello, ma saranno necessari molti altri studi clinici per determinare completamente di cosa si tratta.

3) Salute della pelle

In uno studio su 10 soggetti sani, gli estratti di rosmarino presi per via orale hanno protetto la pelle dai danni UV.

L’estratto sembra essere diventato più efficace più a lungo è stato impiegato, con il massimo effetto misurato alla fine della prova di 12 settimane.

Più cellule della pelle sono sopravvissute nei volontari che hanno ricevuto estratti di rosmarino. Questa protezione può avere applicazioni nella ricerca su invecchiamento, cancro o danni alla luce UV.

L’olio di rosmarino è efficace anche se applicato direttamente sui batteri (P. acnes) che causano l’acne.

Sono necessari ulteriori studi per determinare se l’olio di rosmarino potrebbe essere un ingrediente efficace per le creme per la pelle che uccidono l’acne.

Secondo piccoli studi iniziali, il rosmarino può migliorare la capacità della pelle di riprendersi da stress e danni, ma sono necessarie ulteriori ricerche.

4) Asma

In uno studio su 40 pazienti affetti da asma, gli estratti di rosmarino hanno ridotto i sintomi dell’asma come.

  • Dolore al petto
  • tosse
  • Produzione di espettorato (una miscela di saliva e muco)

Inoltre, gli estratti di acido rosmarinico e rosmarino hanno ridotto la produzione di cellule infiammatorie indotte dall’asma (eosinofili, neutrofili e cellule mononucleate) nei ratti.

Per determinare il possibile ruolo del rosmarino nella gestione dell’asma saranno necessari studi umani più grandi e più robusti.

5) Gestione del peso

Nei ratti nutriti con diete ricche di grassi, gli estratti di rosmarino hanno ridotto l’aumento di peso del 64% e l’aumento di grasso del 57% rispetto ai controlli.

Un altro studio ha trovato risultati simili (miglioramenti del 69% rispetto ai controlli). Mentre l’estratto non ha ridotto l’assunzione di cibo, ha aumentato la perdita di grasso.

Questi risultati devono ancora essere ripetuti nelle prove umane. L’aggiunta di questa pianta alla dieta non farà certo male, ma ci sono strategie di perdita di peso meglio studiate che puoi discutere con il tuo medico.