Home Cronaca Roma, si lancia dal balcone per paura del Covid: muore maestra 45enne

Roma, si lancia dal balcone per paura del Covid: muore maestra 45enne

CONDIVIDI

Non riusciva a superare la paura del Covid la maestra 45enne che si è tolta la vita a Roma, i dettagli della tragedia.

Maestra suicida a Roma
Suicidio, indagini- immagine pixabay

Sconvolto il marito che ha provato a tranquillizzare la donna senza riuscirci. Ecco cosa è accaduto alla maestra di Roma che si è tolta la vita per paura del Covid.

Tragedia a Roma: maestra si lancia dal quinto piano

La vicenda che arriva da Roma ha lasciato tutti senza parole ma non risulta un caso isolato: purtroppo in aumento sono i dati che riguardano i suicidi nel periodo post lockdown.

La paura di un contagio da Covid-19, assieme al timore di perdere il lavoro ha giocato un ruolo fondamentale anche nella tragica vicenda che ha visto il suicidio di una maestra romana.

La donna, una 45enne residente in zona Colli Portuensi, si è gettata dal quinto piano del palazzo in cui abitava.
Con lei nell’appartamento il marito che ha cercato pur sotto choc di dare una spiegazione dettagliata di quanto accaduto.

La maestra, pare temesse da qualche tempo di aver contratto il Covid-19, e a nulla sarebbero valsi i tentativi del marito di tranquillizzarla.
La crisi più grave sarebbe sopraggiunta nella nottata ma apparentemente la presenza del marito aveva calmato la donna che era tornata a letto.

Qualcosa deve però aver riportato alla mente della donna le sue paure e la 45enne ha portato a termine il suo piano suicida gettandosi dalla finestra del suo appartamento sito al quinto piano.

La tragedia è avvenuta intorno alle 7 di ieri mattina e purtroppo per lei non c’è stato nulla da fare. Da quanto emerge, come riporta anche da Leggo, la donna non avrebbe avuto problemi psichici pregressi.

Situazione Covid-19 in Italia: gli aggiornamenti

La paura del contagio da coronavirus e di un conseguente lockdown si basa anche sulle notizie, non sempre realistiche, del numero dei contagi.

Il bollettino ufficiale del 10 settembre come riporta anche La Repubblica, indica la presenza sul territorio nazionale di 1597 casi e 10 morti, in discesa rispetto alla giornata di ieri.
In calo pur se lieve anche il numero dei tamponi, pari a 94186.
Risaliti purtroppo i casi in terapia intensiva: 16 ad oggi.

Il Ministero della Salute continua quotidianamente a fornire un bollettino dettagliato della situazione Covid per evitare la diffusione di fake news.