Home News Baraka Bistrot, rogo a Roma: aveva espresso solidarietà alla “Pecora elettrica”

Baraka Bistrot, rogo a Roma: aveva espresso solidarietà alla “Pecora elettrica”

CONDIVIDI

Incendio al Baraka Bistrot. Aveva offerto solidarietà alla libreria la “Pecora elettrica”

baraka bistrot

In fiamme il Baraka Bistrot di Centocelle. Locale completamente distrutto

Rogo al Baraka Bistrot

È andato completamente in fiamme il Baraka Bistrot, nota birreria di via dei Ciclamini a Centocelle, quartiere romano. L’incendio sarebbe divampato verso le 4 di notte. A dare l’allarme gli abitanti della zona, che le fiamme e lo scoppio di alcune vetrate hanno svegliato dal sonno.

Quando i vigili del fuoco sono giunti sul posto, quello che restava del locale erano solo cenere e distruzione. L’interno del Baraka Bistrot è andato completamente distrutto.

Ipotesi dolo

A farsi sempre più strada sulle cause dell’incendio al Baraka Bistrot è l’ipotesi del dolo. La serranda del locale è stata distrutta e sembra che all’interno del bistrot ci fossero tracce di liquido infiammabile. Pochi giorni fa il locale aveva espresso solidarietà alla libreria Pecora elettrica, anch’essa distrutta dalle fiamme qualche giorno prima della riapertura.

La Pecora Elettrica, storica libreria birreria antifascista, si è svegliata tra le fiamme la notte del 6 novembre scorso. Già colpita da un precedente incendio il 25 aprile, lo scorso mercoledì avrebbe dovuto riaprire i battenti.

Sull’incendio procedono le indagini a tutto campo. Per ora nessuna ipotesi è stata esclusa, neppure quella che la presenza della libreria, aperta fino a tarda sera, possa aver dato fastidio ai pusher della zona, che non avrebbero gradito l’andirivieni di persone nella zona dello spaccio.

Il Bistrot, all’indomani dell’incendio alla libreria, aveva espresso sulla sua pagina facebook solidarietà ai proprietari del locale andato distrutto.

“Non me lo spiego, non sono shierato. Abbiamo espresso solidarietà alla Pecotra Elettrica, ma proprio non riesco a capire”

ha detto il proprietario del locale. Quello della scorsa notte è il quarto incendio avvenuto in pochi mesi nella zona di Centocelle. Dopo i due che hanno colpito la libreria, lo scorso 9 ottobre era toccato alla pizzeria 55.