Home Spettacolo Rodolfo Laganà in sedia a rotelle al funerale: ‘Malattia degenerativa’ – Le...

Rodolfo Laganà in sedia a rotelle al funerale: ‘Malattia degenerativa’ – Le immagini shock

CONDIVIDI

Si è presentato al funerale di Gigi Proietti in sedia a rotelle. Rodolfo Laganà ha stupito tutti. Ma qual è il male che affligge il comico?

Rodolfo Raganà in sedia a rotelle

Ha voluto dare il suo ultimo saluto a Gigi Proietti, il 2 novembre, nonostante non godesse di buona salute.

Parliamo di Rodolfo Laganà, che si è recato ai funerali del noto Maestro romano, seduto su una carrozzina.

Cosa è successo al famoso comico? Purtroppo, l’attore si è ammalato. Ecco di cosa soffre.

Rodolfo Laganà in sedia a rotelle al funerale di Proietti

Il 2 novembre 2020, Gigi Proietti si è spento, proprio nel giorno del suo 80esimo compleanno. A presenziare al suo funerale, ci sono stati tanti volti del piccolo e del grande schermo.

Tra questi, ricordiamo Paolo Bonolis, Enrico Brignano e la compagna, Flavio Insinna e molti altri.

Tra le persone che hanno voluto dare l’ultimo saluto al Maestro, c’è stato anche Rodolfo Laganà. L’attore e comico si è presentato sul posto, seduto su una sedia a rotelle.

La spiegazione di ciò è semplice, quanto dolorosa: Laganà si è ammalato e la sua patologia lo costringe ad usare questo supporto. Ciò, però, non gli ha tolto il sorriso che lo ha sempre contraddistinto.

Rodolfo Laganà malattia: perché è sulla sedia a rotelle?

Nel 2014, Rodolfo Laganà ha avuto un problema alla gamba che, nonostante le cure, non riusciva a risolversi. Pertanto, l’attore si è sottoposto a ulteriori accertamenti per rintracciare la natura del problema.

Grazie a una risonanza magnetica, è riuscito a capire l’origine del suo disturbo dove fosse.

L’attore, infatti, si è ammalato di sclerosi multipla. Una notizia che, però, non lo ha fatto abbattere, anzi ha continuato a lavorare.

Ecco cosa ha rivelato in un convegno del 2014:

Scoperta dopo un percorso, il primo sintomo è stato un dolore alla gamba che non si rimetteva a posto”

E ha aggiunto: “Abbiamo fatto degli approfondimenti, una risonanza, ed è emerso che avevo questo principio di sclerosi; da li è nata tutta la trafila”.

Una malattia terribile che purtroppo interessa tantissime persone.