Home Personaggi Rocco Casalino, eccolo ai tempi del Grande Fratello: era un’altra persona –...

Rocco Casalino, eccolo ai tempi del Grande Fratello: era un’altra persona – Foto

L’ex portavoce di Conte torna in tv e svela i drammi della sua vita. Lo ricordate al GF? Ecco com’era e tutte le curiosità che aveva svelato.

Conosciamo tutti Rocco Casalino, il portavoce dell’ex Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte.

Rocco Casalino

In realtà, lo spin doctor è diventato famoso molto prima che l’avvocato del popolo salisse al Governo.

Stiamo parlando dei tempi in cui era concorrente della prima edizione del Grande Fratello. Ve lo ricordate?

Rocco Casalino torna in tv

Rocco Casalino torna in tv a distanza di tempo e parla della sua vita privata. Confessa alcuni dettagli terribili della sua vita, che ha già svelato nel suo libro, Il portavoce.

Ospite da Silvia Toffanin, a Verissimo, racconta in particolare di suo padre, ormai morto, che ha sempre picchiato la madre di Casalino:

“Il dolore più grande è stato vederle mio padre picchiare mia madre e non poterla. da quando è morto, riesco a gestire meglio quei brutti ricordi.”

Casalino racconta tutto anche sulla sua omosessualità, che ha scoperto da grande, a 33 anni:

“Volevo una vita da etero, ma a un certo punto sono state proprio le ragazze a farmi capire che dovevo farmene una ragione: mi innamoravo soltanto dei maschi.”

Ora, Casalino è fidanzato con un giovane cubano di nome Marco, di cui vi abbiamo svelato tutto.

Ve lo ricordate al Grande Fratello?

Ai tempi del Grande Fratello, Rocco Casalino era molto diverso da adesso.

Rocco Casalino grande fratello

Il suo look era retrò, portava i capelli lunghi e le sue dichiarazioni di allora erano piuttosto controverse.

In quegli anni, i primi del 2000, non aveva ammesso la sua omosessualità e dichiarava di volere una “donna mediterranea, calda e profumata” e che gli piacesse “qualsiasi cosa gli desse piacere fisico ed intellettuale“.

Infine, dichiarava di voler partecipare al Grande Fratello in quanto “maledetto esibizionista e voyeur“.