Home Casi Roberta Ragusa, la strana mossa di Antonio Logli: passo falso o necessità?

Roberta Ragusa, la strana mossa di Antonio Logli: passo falso o necessità?

CONDIVIDI

Roberta Ragusa è ancora una donna scomparsa, ma emerge un dettaglio di Antonio Logli che potrebbe aumentare le tante domande senza risposta

Roberta Ragusa
Roberta Ragusa

Dopo anni dalla scomparsa di Roberta Ragusa emergono ancora dettagli che portano a pensare, in merito ad alcune mosse del marito.

La strana mossa di Antonio Logli

Antonio Logli è in carcere per l’omicidio e occultamento di cadavere della moglie, con una pena da scontare pari a 30 anni di reclusione. Durante la puntata ultima di Quarto Grado è emerso un elemento che potrebbe alimentare i dubbi su come e dove sia stato messo il corpo della povera donna.

Secondo quanto raccontato durante la puntata, il 30 maggio 2012 – la scomparsa è avvenuta il 14 gennaio dello stesso anno – Logli stava rientrando a casa dopo essere stato alla motorizzazione di Gello. L’uomo – fermo davanti al passaggio livello di Via Gigli – avrebbe dovuto proseguire sino all’incrocio con Via Dini per andare verso la sua abitazione. L’uomo però fa un’altra manovra, tornando indietro e fermandosi in una strada sterrata per qualche minuto.

L’intercettazione degli inquirenti

Quarto Grado si sofferma su questo dettaglio e racconta successivamente, dell’intercettazione avvenuta nello stesso pomeriggio dai Carabineri con una conversazione tra Logli e Sara Calzolaio.

Il racconto è dettagliato, spiegando alla Calzolaio che si è visto costretto nel fermarsi in una strada sterrata al fine di espletare i suoi bisogni fisiologici. Per gli inquirenti resta un gesto strano: primo perché raccontarlo alla Calzolaio in maniera dettagliata e secondo perché non andare a casa, vista la vicinanza?

Secondo gli investigatori Logli immaginando di essere intercettato ha preferito dare una spiegazione in merito alla sua fermata sospetta. Quella stradina, si verrà a sapere dopo, porta alla casa di Loris Gozi – supertestimone che ha raccontato di aver visto Logli litigare con una donna.

Potrebbe quindi essere possibile – sempre secondo quanto emerso da Quarto Grado – che Logli volesse assicurarsi di quanto visto da Gozi o controllare qualcosa, non ancora emerso.