Home News Ritiro immediato di Capsule di caffè con frammenti di plastica all’interno: le...

Ritiro immediato di Capsule di caffè con frammenti di plastica all’interno: le marche e i lotti

CONDIVIDI

Il Ministero della Salute ha ordinato il ritiro immediato dai Supermercati, di capsule di caffè di nota marca nelle quali sono stati trovati Frammenti di plastica. Elenco per marca, dei Lotti ritirati

capsule di caffe ritirate dai supermercati

Le capsule del caffè di varie tipologie e lotti sono state ritirate dal Ministero della Salute per rilascio di particelle di plastica.

Il Ministero della Salute ha richiamato alcune capsule di nota marca in data 20 febbraio 2020. Si tratta di prodotti che sono compatibili con le macchinette Nescafè Dolce Gusto marchio Conad, Caffè Leoni e Meseta.

Capsule del Caffè Dolce Gusto per Conad, Meseta, Leoni

ELENCO DEI LOTTI INTERESSATI DAL PROVVEDIMENTO DI RITIRO

Di seguito i lotti delle capsule di caffè che sono state ritirate dal mercato. Trovi l’elenco dettagliato nella foto a fondo articolo:

  • CONAD DOLCE GUSTO GINSENG 16 CAPSULE – Lotti L19288 a L19330: non richiamati;
  • CONAD DOLCE GUSTO CORTADO 16 CAPSULE – Lotti L19318 a L19333: non richiamati;
  • CONAD DOLCE GUSTO ORZO 16 CAPSULE – Lotti L19323 a L19324: nessun richiamo;
  • MESETA DOLCE GUSTO SUPREMO 16 CAPSULE – Lotto: L19290;
  • CAFFE’ LEONI DOLCE GUSTO CLASSICO 16 CAPSULE;
  • CAFFE’ LEONI DOLCE GUSTO FORTE 16 CAPSULE.

Vari lotti di produzione da L19142 a L19339.

Perchè sono state ritirate le capsule di caffè

I lotti sono stati richiamati e ritirati dal Ministero della Salute per:

“rischio di avere piccole particelle di plastica nella tazza, rilasciate dalla capsula durante il processo di erogazione”

A tal fine il consumo di questi prodotti potrebbe comportare non pochi problemi per la propria salute nel caso una piccola quantità di plastica venisse accidentalmente ingerita.

L’invito del Ministero della Salute è quello di non consumare il prodotto – con marchio e numero da loro segnalato – ma di restituirlo al punto vendita più vicino per ottenere un rimborso o un cambio.

Per maggiori informazioni e dettagli consultare il sito ufficiale del Ministero della Salute o contattare il punto vendita di fiducia.