Home News Ritiro urgente alimentare RASFF, prodotto infetto ritirato dal commercio

Ritiro urgente alimentare RASFF, prodotto infetto ritirato dal commercio

CONDIVIDI

Un prodotto alimentare infetto è stato ritirato dalla distribuzione per contaminazione microbiologica. I dettagli nella notifica del RASFF.

Il Sistema Rapido di Allarme Europeo sulla Sicurezza di Alimenti e Mangimi (RASFF) ha appena diramato una notifica contenente i dettagli del ritiro di carne infetta.

I controlli e le operazioni di ritiro alimentare da parte del RASFF sono continui pur di mantenere alti gli standard qualitativi e di sicurezza del cibo messo in commercio.

L’ente lavora senza sosta monitorando tutti i prodotti che devono passare la frontiera italiana e se vengono riscontrate discrepanze o anomalie si attuano immediatamente le contromisure necessarie.

La salute dei consumatori è molto importante per il RASFF tanto quanto per il Ministero della Salute che si impegnano continuamente a diramare in tempo reale le allerte alimentari.

Ecco i dettagli sulla carne infetta e contaminata che il RASFF ha tolto dalla commercializzazione a scopo preventivo.

Pollo infetto ritirato: i dettagli

Il codice di riconoscimento della notifica è 2020.3883 e la categoria di appartenenza è ‘allerta alimentare per controlli ufficiali sul mercato’.

La data di comunicazione della notifica risale al 23/09/2020 ma solo nella giornata di oggi il Sistema Rapido di Allarme Europeo sulla Sicurezza di Alimenti e Mangimi ha pubblicato sul sito web la notizia.

Il prodotto infetto ritirato dalla distribuzione italiana è della carne contaminata microbiologicamente: straccetti di pollo marinati e surgelati.

Un prodotto distribuito in Italia ma di origine estera: gli straccetti contaminati sono importati dalla Polonia.

La motivazione che ha costretto le autorità competenti a ritirarlo dal commercio è allarmante. Le analisi di laboratorio hanno riscontrato la presenza di 3 batteri di Salmonella nel campione di prodotto analizzato.

Gli enti patogeni molto pericolosi rilevati sono i seguenti:

  1. Salmonella enterica ser. Enteritidis
  2. Salmonella enterica ser. Infantis
  3. Salmonella enterica ser. Newport

Il livello di rischio stabilito dal RASFF è infatti Serio, motivo per cui le autorità ne hanno immediatamente indetto il ritiro commerciale.

Ricordiamo che un altro ritiro è stato indetto oggi: Salmone contaminato da Listeria.

Salmonella, un batterio pericoloso

La Salmonella è un batterio con il quale l’uomo può facilmente entrare a contatto mangiando del cibo infetto.

I batteri rilevati dalle analisi del RASFF sono pericolosi. Se ingeriti dall’uomo scaturiscono una forte intossicazione alimentare che, nei casi peggiori, potrebbe degenerare fino a richiedere l’immediato ricovero in ospedale.

Se si ingerisce accidentalmente del cibo contaminato da questo batterio è bene contattare il proprio medico. Anche se non si presentano i classici sintomi da intossicazione alimentare come febbre, nausea, vomito, spossatezza, diarrea e dolori addominali è bene farlo.

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”